Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Sfratto, Bonafoni (Lista Zingaretti): “Il Prefetto convochi la cabina di regia”

"I tempi burocratici e la mancanza di provvedimenti tempestivi sono diventati una prassi che va immediatamente superata"

Più informazioni su

Regione Lazio – “La situazione drammatica sul diritto all’abitare in cui versa la nostra città, si ripercuote su cittadine e cittadini ormai da tempo, andando ad alimentare le difficoltà che questo periodo di pandemia ha inferto, colpendo anzitutto i più deboli. A Roma in particolare, i tempi burocratici e la mancanza di provvedimenti tempestivi sono diventati una prassi che va immediatamente superata, poiché solo a discapito della cittadinanza”. Così in una nota la consigliera Marta Bonafoni, capogruppo della Lista Civica Zingaretti alla Regione Lazio.

“Ci era già sembrato opportuno, – spiega il Capogruppo –  a suo tempo, quando l’hashtag #iorestoacasa diventava un trend sui social, appoggiare l’appello lanciato dal Sunia di Roma e dalla Cgil Roma e Lazio che chiedevano all’allora prefetto, la sospensione temporanea della forza pubblica per le esecuzioni dei provvedimenti di sfratto da immobili residenziali sul territorio dell’area metropolitana di Roma Capitale. Quella richiesta era seguita all’impegno inserito nel Collegato – già prima della pandemia – di prevedere misure alternative agli sgomberi, per superare una situazione di disagio e di emergenza abitativa, dando un po’ di respiro alle famiglie”.

“Ci uniamo nuovamente alla richiesta presentata oggi da tutte le sigle sindacali, – conclude Bonafoni – di convocare un’apposita Cabina di Regia a cui tutte le parti interessate dovranno partecipare, per mettere in campo azioni programmatiche e strutturali capaci di investire le risorse necessarie per risolvere la questione degli sfratti, già grave di per sé, ma ancor più dolorosa in questo momento storico di estrema fragilità”.
Il Faro online – Clicca qui per leggere le notizie della Regione Lazio

Più informazioni su