Seguici su

Cerca nel sito

Trasporto Scolastico, Severini: “I soliti ritardi nell’organizzazione. I genitori esigono risposte”

Il Capogruppo di Crescere Insieme: "Siamo stanchi di doverlo ribadire ogni anno"

Fiumicino – “Anche quest’anno scolastico sta volgendo al termine, ma ancora una volta incombono sui cittadini le incertezze in merito alle iscrizioni al trasporto scolastico. Mancano ormai 4 giorni alla chiusura delle scuole e, come si sa, in estate per i genitori risulta difficile informarsi sulle modalità e le tempistiche”. Così, in una nota, Roberto Severini, capogruppo della lista civica Crescere Insieme.

Roberto Severini

Roberto Severini

“Ogni anno è sempre la stessa storia, – prosegue il Capogruppo – siamo in ritardo: ci arrivano innumerevoli richieste di chiarimenti, ma noi non possiamo darglieli. Farlo è compito dell’Amministrazione. Il dubbio più grande riguarda il probabile taglio delle linee in vista del nuovo bando del trasporto scolastico e, quindi, i posti disponibili, tenendo conto che sono sempre meno i genitori che riescono ad accompagnare i bambini alla fermata dello scuolabus, come imposto dalle direttive Covid.

Inoltre, a causa della pandemia, le persone costrette alla misura della quarantena e che non hanno usufruito del servizio di trasporto, ora chiedono un rimborso, detraendo la cifra corrispondente ai giorni persi dal canone annuale o mensile”.

“Siamo stanchi – conclude Severini – di ribadire ogni anno che l’Amministrazione Comunale dovrebbe fornire risposte ai genitori. Il trasporto scolastico va organizzato nei modi e nei tempi adeguati”.
Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Fiumicino
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Fiumicino