Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

A Ponte Milvio movida senza assembramenti: il report del weekend

Polizia, Fiamme Gialle, Carabinieri e Polizia Locale hanno eseguito 11 posti di controllo e svolto accertamenti amministrativi su 3 esercizi pubblici

Roma – Continuano i controlli anti-assembramento anche nella zona di Ponte Milvio, in applicazione delle determinazioni assunte in sede di Comitato per l’ordine e la Sicurezza Pubblica, tenutosi in Prefettura. Con Ordinanza del Questore è stata disposta l’intensificazione dei servizi di prevenzione e di controllo del territorio volti ad evitare, intercettare e a sanzionare eventuali comportamenti illeciti, nonché a prevenire attività abusive di parcheggiatore e a disciogliere assembramenti in contrasto con la normativa per il contenimento del diffondersi del Covid-19.

Nella serata di ieri, gli agenti del XV Distretto Ponte Milvio, diretti da Luigi Mangino unitamente agli uomini della Divisione P.A.S., agli agenti del Reparto Mobile di Napoli, agli uomini della Sezione Operativa dell’Ufficio di Gabinetto nonché ai militari delle Fiamme Gialle, dei Carabinieri e agli uomini della Polizia Locale, hanno eseguito 11 posti di controllo che hanno portato all’identificazione di 143 persone di cui 17 straniere, al controllo di 69 automezzi e al riscontro di 3 violazioni al Codice della Strada.

Durante il servizio, inoltre, sono state controllate 9 persone sottoposte a misure cautelari e a misure di prevenzione e sicurezza senza rilevare infrazioni.

Sono stati effettuati controlli di polizia amministrativa in 3 esercizi pubblici e presso il noto bar di via Flaminia che hanno portato all’identificazione di 7 avventori di cui 2 con pregressi precedenti di polizia.

Infine, è stato ispezionato e sanzionato un minimarket poiché non esponeva all’ingresso del locale il cartello riportante il numero massimo di persone ammesse all’interno dello stesso, contravvenendo a quanto previsto dai protocolli e dalle linee guida vigenti nell’ambito delle norme anti-covid.

Durante tutta la durata del servizio non sono stati rilevati assembramenti nè presso le aree pedonali presenti nella zona, nè tantomeno nelle adiacenze di esercizi commerciali dove vi è solitamente un’alta affluenza di giovani frequentatori di locali.

I servizi specifici interforze, predisposti dalla Questura, secondo i nuovi schemi operativi, proseguiranno anche nei prossimi giorni.

 

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Roma Città Metropolitana
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram sulle notizie dall’Italia e dal mondo