Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Terracina, per latte negato picchiano il sorvegliante del negozio

In due sono stati deferiti all'autorità giudiziaria per lesioni, insieme a un terzo sono stati sanzionati per aver violato le norme anti-covid

Terracina – Il 5 giugno 2021, a Terracina, i militari del Norm del locale Comando Compagnia Carabinieri nell’ambito di servizi di controllo del territorio, hanno deferito all’autorità giudiziaria in stato di libertà per il concorso nei reati di lesioni personali e violazioni alle normative anti-covid, un 48enne ed un 32 enne di Roma.

In particolare i suddetti, durante la notte, all’esterno di un centro commerciale situato lungo la Pontina, con il pretesto di acquistare del latte, al rifiuto da parte del personale, aggredivano il sorvegliante, un cittadino indiano 20enne, cagionandogli lesioni giudicate guaribili con prognosi di 5 giorni.

Nel medesimo contesto, i  due venivano sanzionati ai sensi della normativa “covid” , unitamente ad una terza persona, 48enne di Roma, per non aver rispettato le prescrizioni relative allo spostamento delle persone fisiche sul territorio nazionale.

Per dovere di cronaca, e a tutela di chi è indagato, ricordiamo che un’accusa non equivale a una condanna, che le prove si formano in Tribunale e che l’ordinamento giudiziario italiano prevede comunque tre gradi di giudizio.

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Terracina
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Terracina