Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Fiumicino, una riunione operativa per contrastare la vendita abusiva del pesce

Sinergia tra Capitaneria di Porto, Polizia, Carabinieri, Guardia di finanza e Polizia Locale per contrastare la vendita abusiva di pesce sulla banchina del porto canale.

Fiumicino – “Si è tenuta oggi una seduta congiunta delle commissioni Attività produttive e Pesca per discutere del bando per le nuove concessioni relative alle postazioni ancora libere presso il plateatico del mercato del pesce di via Torre Clementina. Siamo convinti che, dopo l’avvio della prima attività, quello alla fine di via Torre Clementina diventerà un centro di grande richiamo per la vendita diretta di pesce fresco e di qualità. Pertanto ci stiamo impegnando affinché tutte le postazioni siano assegnate”. Lo dichiara l’assessora alle Attività produttive Erica Antonelli.

“Il nuovo plateatico – aggiunge il presidente della Commissione, Fabio Zorzi – oltre a rappresentare un altro passo nella riqualificazione di via di Torre Clementina, è l’occasione per valorizzare il pescato locale la cui qualità è da sempre un tratto distintivo della nostra città”.

“Proprio ieri inoltre – precisa Antonelli – si è svolta una riunione insieme alla Capitaneria di Porto, la Polizia, i Carabinieri, la Guardia di finanza e la Polizia Locale per mettere insieme una task force che contrasti il fenomeno della vendita abusiva di pesce sulla banchina del porto canale. Insieme alle Forze dell’Ordine intervenute sono state pianificate diverse azioni di intervento in merito. Tra i vari impegni presi, quello per una campagna di sensibilizzazione della cittadinanza all’acquisto di pesce “sicuro”: sono troppi i rischi infatti nei quali si può incorrere consumando pesce non tracciato”.

“Con il terzo lotto, anche l’ultimo tratto di Torre Clementina avrà una sua nuova identità sottolinea il presidente della Commissione Pesca, Ciro Sannino -. Con il plateatico a pieno regime e senza la vendita abusiva del pesce anche i commercianti con i trak che utilizzeranno quell’area potranno offrire una particolarità del nostro territorio, vendendo il pesce fresco o cotto direttamente sul posto”.
Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Fiumicino
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Fiumicino