Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Adesca e poi ricatta gli anziani con foto hard: 28enne arrestata ad Anzio

La giovane, accusata di estorsione, è stata trovata dagli agenti di Polizia in un albergo

Più informazioni su

Anzio – La stretta collaborazione tra la Questura di Roma, i Tribunali e le Procure della Repubblica del Distretto della Corte d’Appello di Roma e non solo, hanno portato all’esecuzione di un provvedimento cautelare ad Anzio, dove una donna romane di 28 anni è stata accusata di estorsione.

Secondo gli inquirenti, infatti, la giovane adescava persone adulte e anziani, con i quali si intratteneva intimamente per poi ricattarli con foto hard e compromettenti. Per tanto era ricercata per la notifica di un’Ordinanza di Custodia Cautelare in carcere emessa dal Giudice per le Indagini Preliminari presso il Tribunale di Bologna. Grazie alle schedine alloggiati, è stata rintracciata stanotte presso un albergo di Anzio dove alloggiava insieme ad una amica, dagli agenti della Polizia di Stato del Commissariato di Anzio, diretto da Andrea Sarnari.

Per dovere di cronaca, e a tutela di chi è indagato, ricordiamo che un’accusa non equivale a una condanna, che le prove si formano in Tribunale e che l’ordinamento giudiziario italiano prevede comunque tre gradi di giudizio.

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Anzio
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Anzio

Più informazioni su