Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Ostia, i poliziotti bussano alla sua porta e lui apre consegnandogli la droga

Gli agenti però hanno perquisito l'abitazione trovando altra droga in un mobile della cucina a forma di botte

Ostia – Controlli serrati, da parte degli agenti del X Distretto di Lido, diretto da Antonino Mendolia nei confronti delle persone sottoposte a misure di detenzione domiciliare, hanno permesso loro di arrestare in flagranza di reato per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti un 45enne romano, già sottoposto alla misura degli arresti domiciliari presso la sua abitazione.

L’uomo, che ha aperto la porta dopo circa 5 minuti dallo scampanellio dei poliziotti, ha consegnato agli agenti spontaneamente due piccole dosi di hashish e un barattolo contenente marijuana, sostenendo di non detenere altra sostanza stupefacente. Spinti dal loro intuito investigativo, gli agenti, tuttavia, hanno effettuato un’accurata perquisizione dell’abitazione rinvenendo in un mobile tipo botte in legno, all’interno della cucina, 400 grammi di marijuana, 49 grammi di hashish, due bilancini di precisione e altri 6 grammi tra hashish e marijuana.

Per dovere di cronaca, e a tutela di chi è indagato, ricordiamo che un’accusa non equivale a una condanna, che le prove si formano in Tribunale e che l’ordinamento giudiziario italiano prevede comunque tre gradi di giudizio.
Il Faro online –Clicca qui per leggere tutte le notizie di Ostia X Municipio
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Ostia X Municipio