Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Strage di Ardea, destino cinico per David e Daniel: un solo colpo per morire fotogallery

Un solo colpo fatale anche per l'anziano che ha sacrificato la sua vita per salvare i fratellini

Ardea – Le autopsie hanno confermato quanto già raccolto dalle testimonianze subito dopo la tragedia di Ardea domenica 13 giugno. I due fratellini sono stati uccisi con un solo colpo ciascuno.

I risultati dell’esame autoptico che si è svolto ieri pomeriggio presso l’istituto di medicina legale di Tor Vergata sui corpi dei fratellini Daniel e David Fusinato e del pensionato Salvatore Ranieri hanno confermato che il più grande dei fratelli è stato raggiunto da un unico colpo in petto, il più piccolo alla gola, mentre l’anziano in testa.

Resta l’attesa per l’autopsia che verrà effettuata domani sul killer, l’ingegnere 35enne, Andrea Pignani, utile a verificare se l’uomo, prima di mettere i guanti, prendere lo zaino e impugnare la pistola del padre morto, avesse assunto qualcosa che ne ha alterato lo stato psicofisico (leggi qui).

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Ardea
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Ardea