Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Campagna anticendio a Fondi, arriva l’ordinanza del sindaco contro i roghi foto

Il provvedimento sindacale è entrato in vigore il 15 giugno

Fondi – Resterà in vigore fino al prossimo 30 settembre l‘ordinanza antincendio firmata dal sindaco Beniamino Maschietto lo scorso venerdì ed entrata in vigore martedì 15 giugno.

Il provvedimento, che può essere integralmente consultato sull’albo pretorio del Comune di Fondi, dispone le seguenti restrizioni nelle aree boschive e nelle zone ad esse prospicienti:

1) Vietato accendere fuochi di ogni genere;

2) vietato far brillare mine o usare esplosivi;

3) vietato usare apparecchi a fiamma od elettrici per tagliare metalli;

4) vietato usare motori (fatta eccezione per quelli impiegati per eseguire i lavori forestali autorizzati e non in contrasto con le Prescrizioni di Massima e Polizia Forestale ed altre norme vigenti), fornelli o inceneritori che producano faville o brace;

5) vietato aprire o ripulire i viali parafuoco con l’uso del fuoco;

6) vietato fumare, gettare fiammiferi, sigari o sigarette accese o qualsiasi altro materiale acceso o allo stato di brace e compiere ogni altra operazione che possa creare comunque pericolo immediato o mediato di incendio;

7) vietato esercitare attività pirotecnica, accendere fuochi d’artificio, lanciare razzi di qualsiasi tipo e/o mongolfiere di carta meglio note come lanterne volanti dotate di fiamme libere, nonché altri articoli pirotecnici;

8) vietato fermare o sostare al di sopra di vegetazione secca con mezzi a motore caldo;

9) vietato transitare e/o sostare con autoveicoli su viabilità non asfaltata all’interno di aree boscate fatta eccezione per i mezzi di servizio e per le attività agro-silvo-pastorali nel rispetto delle norme e dei regolamenti vigenti;

10) vietato mantenere la vegetazione infestante e rifiuti facilmente infiammabili nelle aree esposte agli incendi, specialmente vicino ad abitazioni e fabbricati.

Specifiche disposizioni riguardano i proprietari di terreni (pubblici e privati) percorsi da viali parafuoco, ai quali viene imposto di provvedere periodicamente alla pulitura degli stessi, e le strutture ricettive (in particolare campeggi, villaggi turistici e centri residenziali). Queste ultime, al fine di prevenire incendi potenzialmente pericolosi non solo per l’ambiente ma anche per la collettività, devono rispettare tutta una serie di misure di sicurezza che vanno dall’obbligo di realizzazione di fasce protettive alla predisposizione di piani di evacuazione.

Nei prossimi giorni – aggiunge il sindaco di Fondi Beniamino Maschietto – si terrà un tavolo tecnico con le forze dell’ordine per affrontare, in maniera sinergica e strutturata, il fenomeno dei roghi dolosi. Il passo successivo sarà quello di condividere quanto emerso durante il confronto con le associazioni ambientaliste, le aree protette, i comitati di quartiere e, in generale, con tutta la cittadinanza. Voglio infine sottolineare l’importanza della tempestiva segnalazione da parte della popolazione di piccoli incendi boschivi o roghi divampati al margine della carreggiata. Pubblichiamo, a tal proposito, l’elenco completo dei numeri da contattare in caso di emergenza”.

Sala Operativa di Protezione Civile Regione Lazio – 803.555
Carabinieri – Forestali – 1515
Vigili del Fuoco – 115
Numero unico di Emergenze – 112
Servizio Sanitario di Emergenza – 118
Tenenza Carabinieri Fondi – 0771.502020
Carabinieri Comando Stazione Nucleo Forestale Fondi -0771. 531512
XXII^ Comunità Montana – 0771.589159
Polizia Locale di Fondi – 0771. 51681
Falchi Pronto Intervento Volontariato della Protezione Civile – 0771.511029
Associazione Protezione Civile Città di Fondi – 331.8638000

ordinanza sindaco

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Fondi
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Fondi