Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Strage di Ardea, l’autopsia sul killer: si è suicidato con un colpo alla tempia

Ieri l'esame peritale sul corpo del 35enne presso l’istituto di Medicina legale di Tor Vergata a Roma

Più informazioni su

Ardea – Emerge qualche indiscrezione all’indomani dell’autopsia che si è svolta ieri, 17 giugno, presso l’istituto di Medicina legale di Tor Vergata a Roma sul cadavere del killer di Ardea (leggi qui), Andrea Pignani, l’ingegnere 35enne che domenica 13 giugno ha averto il fuoco contro i fratellini Daniele e David e il pensionato Salvatore Ranieri uccidendoli con un unico colpo ciascuno.

L’assassino dopo il triplice omicidio è tornato a casa, nella sua mansarda dove è stato raggiunto poco dopo dagli investigatori che quando hanno fatto irruzione lo hanno trovato già morto.

Dall’esito dell’esame autoptico risulta che il 35enne si sia esploso un colpo alla tempia con la stessa pistola con la quale solo qualche minuto prima aveva compiuto la strage.

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Ardea
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Ardea

Più informazioni su