Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Tokyo 2021, Energie Per Fiumicino: ‘’I nostri atleti olimpici siano una spinta per l’Amministrazione nel migliorare le strutture sportive’’

Azzolini: "Speriamo che finalmente possano tornare fruibili per i nostri futuri campioni più spazi e strutture possibili"

Fiumicino – “Sulle varie testate giornalistiche, sia Nazionali che locali, tantissimi esponenti politici si sono complimentati della presenza alle prossime Olimpiadi (che ricordiamo inizieranno il prossimo 24 Luglio a Tokyo) di ben 4 atleti Romani (in particolar modo di Fiumicino). Lo stesso primo Cittadino della Capitale si è pronunciato elogiando tale presenza, ma è stata subito e velocemente ripreso dal nostro Sindaco, il quale ha giustamente sottolineato che i suddetti atleti, sono in realtà di Fiumicino“. Lo dichiara, in una nota, Orazio Azzolini, presidente del circolo Energie Per Fiumicino.

“Siamo molto orgogliosi che 4 nostri concittadini portino avanti i colori del nostro paese – prosegue il Presidente –  e vogliamo citarli tutti: Daniele Lupo (Beacher), Giordana Sorrentino (Boxeur), Francesca Milani (Judoka) e Edoardo Giordan (Scherma paralimpica).

Detto quanto sopra, non possiamo, però, restare indifferenti alle enormi lacune che, invece, il nostro territorio continua ad avere in ambito sportivo. Infatti, come già denunciato a più riprese da noi e da altre forze politiche, il Comune di Fiumicino resta un comune assente in ambito sportivo. Polisportive chiuse, strutture pubbliche abbandonate, palestre non assegnate (il bando di gara partirà a Settembre e sarà in ritardo rispetto all’iscrizione delle società sportive ai campionati sia locali che Nazionali, che sono previsti entro fine luglio, provocando enormi disagi). Potremmo continuare a fare una lista infinita, ma ci piacerebbe avere delle risposte.

Salire sul carro dei vincitori è lo ‘sport’ più semplice che esiste, ma questi sportivi, di cui tanto ci vantiamo, hanno fatto dei grandi sacrifici per arrivare ai livelli che hanno raggiunto, allenandosi in strutture più complete e meglio organizzate, che sicuramente saranno al di fuori del territorio Comunale”.

“Nella speranza – conclude Azzolini – che finalmente possano tornare fruibili per i nostri futuri campioni più spazi e strutture possibili e che, ovviamente, né vengano realizzati di nuove (soprattutto in zone dove di spazi sono più che carenti), mandiamo un forte in bocca al lupo ai ‘nostri’’ Campioni ai quali non mancherà tutto il nostro supporto“.
Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Fiumicino
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Fiumicino