Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Strage di Ardea, la mamma del killer: “Mi sento impotente davanti a questa tragedia” fotogallery

La donna ha scritto alle famiglie delle vittime per chiedere scusa: "Permettetemi di stringermi con tutto il mio dolore al vostro"

Ardea –  Si terranno oggi, 19 giugno 2021, i funerali di David e Daniel Fusinato (leggi qui), le piccole vittime uccise domenica scorsa ad Ardea (leggi qui) da Andrea Pignani, insieme al pensionato intervenuto per proteggerli  La signora Rita Rossetti, mamma Andrea, ha deciso di esprimere ciò che le viene dal cuore scrivendo una lettera rivolta ai genitori dei due bambini ed alla famiglia di Salvatore Ranieri:

“Come madre e come moglie sono profondamente addolorata per il gesto folle, efferato e violento di mio figlio davanti al quale non mi do pace né ragione, come voi. – si legge nella massiva, pubblicata dal Corriere della Sera -. Il gesto insano  che ha provocato la morte di Salvatore, Daniel e David, anime innocenti, ha gettato nel dolore e nella disperazione le vostre famiglie e la mia

Come si può arrivare a tanta ferocia? Il gesto di mio figlio non può essere giustificato in alcun modo. Mi sento impotente davanti alla vostra tragedia e so che non ci sono parole giuste. Ci sono cose che il tempo non può accomodare, ferite talmente profonde che lasciano il segno e ti cambiano la vita inesorabilmente, perché indietro non si torna“.

Le sue parole, non cercano il perdono delle famiglie, non chiedono niente. L’unica richiesta la signora Rita la esprime nel finale: “Permettetemi solo – conclude –  di stringermi con tutto il mio dolore e quello della mia famiglia tutta, al vostro che sarà lungo e incolmabile”.
Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Ardea
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Ardea