Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Malati di Alzheimer a Fiumicino, pubblicato il bando “Servizio Sollievo”: come fare domanda

Le persone affette da Alzheimer che già usufruiscono del "Servizio Sollievo" non devono ripresentare la domanda d'ammissione

Fiumicino – “E’ stato pubblicato l’avviso pubblico per accedere al “Servizio Sollievo” di cura e assistenza in favore dei malati di Alzheimer e dei loro familiari, residenti nel Comune di Fiumicino”. Lo fa sapere l’Assessora ai Servizi Sociali Alessandra Colonna. “L’avviso – aggiunge – è pubblicato sul sito del Comune di Fiumicino, con la modalità di “bando aperto” al fine di ricevere e valutare le domande dei soggetti richiedenti e consentire l’accesso ai contributi in qualsiasi periodo dell’anno. I cittadini possono scaricare i termini del bando e la domanda dal sito del Comune o recarsi presso il PUA in Via degli Orti n. 10 ed anche al Segretariato Sociale in P.zza C.A. Dalla Chiesa n. 10″.

La domanda, corredata da tutti gli allegati richiesti, deve essere presentata, compilando l’apposita modulistica, all’Ufficio Protocollo del Comune di Fiumicino, presentando la seguente documentazione:
a) Certificazione rilasciata dall’U.V.A. del territorio attestante la patologia di Alzheimer;
b) Certificazione ai sensi della legge 104/92 e verbale di invalidità civile;
c) Attestazione ISEE del nucleo familiare di appartenenza in corso di validità;
d) Copia del documento di riconoscimento della persona affetta da Alzheimer e/o del Dichiarante/Richiedente.

Le domande devono essere consegnate presso:
a) Ufficio Protocollo Generale del Comune di Fiumicino, P.zza C.A. Dalla Chiesa n. 78 – aperto il martedì dalle 15,00 alle 17,00 ed il giovedì dalle 09,00 alle 12,00. Per informazioni rivolgersi al numero telefonico del Centralino: 06/65210245;
b) Ufficio Protocollo del Servizi Sociali del Comune di Fiumicino, P.zza C.A. Dalla Chiesa n. 10, aperto il martedì dalle 15,00 alle 17,00 ed il giovedì dalle 09,00 alle 12,00;
c) a mezzo PEC: protocollo.generale@pec.comune.fiumicino.rm.it.

“L’approvazione del predetto Avviso – conclude Colonna – è finalizzata alla creazione di una graduatoria distrettuale: l’accesso di nuovi utenti al “Servizio Sollievo Alzheimer” verrà autorizzato seguendo l’ordine stabilito dalla graduatoria, entro il limite finanziario del Fondo disponibile. Le persone affette da Alzheimer che già usufruiscono del “Servizio Sollievo” non devono ripresentare la domanda d’ammissione”. Per leggere il bando clicca qui

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Fiumicino
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Fiumicino