Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Anzio, il mare avanza e “mangia” la costa: allarme erosione e fuga di turisti foto

La costa di Anzio continua a sparire mentre aumentano le preoccupazioni dei cittadini per la sicurezza delle abitazioni e il calo del turismo

Più informazioni su

Anzio – E’ allarme erosione ad Anzio: il mare continua a “mangiare” tratti di costa. Una situazione di alto rischio che comprende soprattutto il tratto che va da lido Garda a lido del Corsaro. Stabilimenti chiusi e abitazioni “a picco” sulla spiaggia: l’erosione c’è e i cittadini lamentano la mancanza di interventi. “Sono in corso i lavori di ripascimento al Porto fino all’altezza di Lido Garda, ma il tratto dopo è in completo abbandono“, ha segnalato a ilfaroonline.it una cittadina di Anzio.

“La giunta sarà impegnata in tante altre cose ma l’acqua in questo tratto arriva a lambire le fondamenta delle abitazioni. L’anno prossimo ci sarà meno territorio da amministrare se la situazione non viene fermata al più presto, c’è il rischio che venga giù una parte importante della costa”, dice allarmata la signora.

Un danno non solo in termini di sicurezza, ma anche per il turismo: “Troppa gente non verrà più – afferma con tristezza la cittadina di Anzio -, molte famiglie si sposteranno di comune per la villeggiatura perché chi viene qui si vede costretto a spostarsi di 3 o 4 chilometri per andare al mare. Da Riva Azzurra a Tor Caldara le discese sono faticose e se la possibilità di accesso è anche limitata le famiglie cercheranno spiagge dove l’accesso sarà più facile”.

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Anzio
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Anzio

Più informazioni su