Seguici su

Cerca nel sito

Torna a casa l’ingegnere tenuto in ostaggio per 22 giorni ad Haiti

La banda criminale che aveva rapito Giovanni Cali aveva chiesto un riscatto

Più informazioni su

L’ingegnere Giovanni Cali, è rientrato in Italia ieri sera, 26 giugno, all’aeroporto di Roma Fiumicino dopo essere stato tenuto in ostaggio per 22 giorni ad Haiti, ha detto in una nota la Farnesina.

Il 74enne catanese ha ringraziato il personale della Farnesina dell’Unità di crisi e l’intelligence italiana per il lavoro svolto per ottenere la sua liberazione.

Ha intenzione di recarsi nella sua nativa Sicilia per vedere la sua famiglia.

Cali, un dipendente di una società di ingegneria con sede a Roma, è stato sequestrato il 1° giugno in un cantiere nella capitale di Haiti Port-au-Prince da una banda criminale, che secondo quanto riferito ha chiesto un riscatto.

Al momento del suo rapimento, Cali stava lavorando alla costruzione di un’importante autostrada che collegasse il centro di Haiti al nord dell’isola impoverita. (fonte: Adnkronos)

Più informazioni su