Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Civitavecchia, inaugurato l’hub vaccinale nel porto: obiettivo 1100 dosi al giorno foto

Saranno somministrati Pfizer, Moderna, AstraZeneca e Johnson&Johnson

Civitavecchia – E’ stato inaugurato questa mattina alla presenza dell’assessore regionale alla Sanità Alessio D’Amato e delle autorità locali il nuovo centro vaccinale del porto di Civitavecchia, che sarà al servizio della città e del territorio e sarà uno dei primi hub portuali al mondo dove, grazie alla collaborazione con la Asl Roma 4, dimostratasi particolarmente sensibile su questo aspetto, sarà possibile vaccinare marittimi di ogni nazionalità.

Dopo aver concesso largo della Pace per il drive-in dove da quasi un anno si continuano ad eseguire la maggior parte dei tamponi per il Covid-19, l’Autorità di Sistema Portuale ha individuato per la Asl Roma 4 oltre 5.000 metri quadrati nella zona nord del porto (leggi qui). Il centro, allestito in pochissimo tempo in circa 800 metri quadrati della ex stazione “Polizze”, diventerà uno dei principali hub regionali.

“E’ una nuova dimostrazione – afferma il presidente di Adsp Pino Musolino – di come il porto sia in grado di dare risposte celeri, efficienti ed efficaci anche in termini organizzativi, a beneficio di tutta la città. In questo caso, poi, l’Autorità di Sistema Portuale concedendo questa area alla Asl Roma 4, viene incontro non solo alle esigenze del territorio ma anche a quelle delle compagnie di navigazione”.

Già oggi – continua Musolino – saranno infatti vaccinati i primi 30 marittimi, rispetto ad una platea potenziale di un migliaio di persone per le compagnie italiane di traghetti e ro-pax. Per quanto riguarda invece le crociere, la prossima settimana avremo un quadro più chiaro al termine di una ricognizione richiesta alle varie agenzie marittime sulla situazione dal punto di vista vaccinale del personale imbarcato dalle singole compagnie, in transito o in sosta a Civitavecchia”.

Quattro percorsi dedicati ai vaccini Pfizer, Moderna, AstraZeneca e Johnson&Johnson che permetteranno una gestione centralizzata degli appuntamenti in un luogo confortevole per l’utenza che viene guidata in tutto l’iter vaccinale. Le 16 poltrone consentono di effettuare fino a 1100 dosi di vaccino al giorno.

Il direttore generale della Asl Roma 4 Cristina Matranga ha espresso la sua soddisfazione per la rapida organizzazione di un centro vaccinale innovativo ed efficiente, ringraziando tutta la squadra che si è messa in opera per realizzarlo.

L’assessore D’Amato ha ringraziato tutti gli operatori impegnati in un luogo così importante e strategico che è la città portuale. “Oggi è un giorno importante, l’apertura di questo nuovo hub nel porto di Civitavecchia è un ulteriore passo nel contrasto alla pandemia. Un anno fa questo luogo ha accolto i tanti turisti che rientravano dalle vacanze in modo egregio, grazie ai tanti operatori che non hanno mai smesso di lavorare con professionalità e abnegazione e ancora oggi sono qui in prima linea”.

“Ringrazio tutti per questa giornata, la Asl Roma 4 e l’Autorità portuale per l’ospitalità e l’allestimento. Stiamo all’ultimo miglio della campagna vaccinale, oggi superiamo 5,3 milioni di somministrazioni, il Lazio è la prima regione in Italia per cittadini che hanno concluso il ciclo vaccinale ed entro l’8 agosto contiamo di arrivare al 70% di immunizzati. Sono 519 giorni che lottiamo e i risultati si vedono, non molliamo e proseguiamo la lotta contro il Covid cercando di immunizzare tutti”.
Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Santa Marinella
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Santa Marinella