Seguici su

Cerca nel sito

Maniscalco e Ibrahimovic: la storia dello sport s’incontra ad Ibiza

I due campioni, di karate e di calcio, posano in una foto insieme nella rinomata città spagnola

Metti una vacanza d’estate ad Ibiza. Metti due campioni dello sport in relax sotto il sole spagnolo, in una Europa che sta rinascendo dopo la diffusione del Covid. Metti un incontro. Casuale, ma emozionante per entrambi. Due mondi che si scambiano saluti e sorrisi. Con stima e amicizia reciproca.

E’ accaduto negli scorsi giorni. Stefano Maniscalco, pluricampione mondiale di karate e Zlatan Ibrahimovic campione di calcio e attaccante attuale del Milan, dopo aver vestito le prestigiose maglie dell’Ajax, della Juventus, dell’Inter e del Manchester United e anche leggenda della Nazionale svedese. Due colossi dello sport, due emblemi della storia del karate, l’uno e del calcio l’altro. Stefano giocava a pallone da bambino, ma poi ha preferito il tatami e con fortuna delle Fiamme Gialle e della Nazionale Italiana con cui ha scritto la storia, mentre Zlatan delle arti marziali conosce la disciplina del taekwondo. Cosa li unisce? L’Hall of Fame probabilmente. Della World Karate Federation per Maniscalco e della Fifa per Ibrahimovic. Anche la passione per il mondo dello spettacolo sembra accomunarli. Stefano ha girato un film sul karate e partecipato ad alcune trasmissioni televisive, tra cui il reality Monte Bianco, mentre Zlatan della tv conosce le telecamere del Festival di Sanremo. L’ultima edizione senza pubblico l’ha condotta con Amadeus, direttamente sull’Ariston.

Sono punti in comune di due grandissimi atleti che si compensano gli uni con gli altri. In carattere, storia, medaglie vinte, trofei in bacheca. Del calcio il karate ha alcuni colpi, certamente messi a segno con l’arte marziale della disciplina, mentre il calcio di Ibra ha qualcosa del karate e lo dimostrano alcune sue acrobazie in campo, che sembrano somigliare all’ura mawashi geri (calcio girato verso l’avversario) che Maniscalco conosce  benissimo e che lo ha portato spesso a vincere nel mondo. Anche Zlatan ha girato il mondo con le sue squadre di appartenenza e con la Nazionale svedese ed è in attesa che esca un film sulla sua carriera, come Stefano aspetta la sua biografia in libreria. Aspetti che insieme fanno strada nella leggende nello sport. Alti, piazzati, fortissimi, con i segni addosso di una carriera sportiva infinita e di  quegli allenamenti estenuanti che li hanno accompagnati in cima ai podi internazionali. Una bella foto li vede insieme, postata da Maniscalco sulla sua pagina ufficiale Facebook.

In un giorno d’estate in una Europa in rinascita. Metti una vacanza ad Ibiza, metti la storia del karate del calcio che si incontra, per stringere legami e amicizie emozionanti.

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Sport
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Sport