Seguici su

Cerca nel sito

L’Italia alla conquista dell’Inghilterra: Wimbledon e Europei in calendario

Prima Berrettini nel tennis e poi gli Azzurri nel calcio, domenica 11 luglio. Dalle 15 via alle sfide

Sarà una domenica sportiva 11 luglio da ricordare per gli italiani. Se il pomeriggio sarà il tennis ad aprire le danze ed infuocare le spiagge del Bel Paese con i servizi potenti di Matteo Berrettini, che alle 15 scenderà sul verde di Londra, per scrivere la storia e conquistare per la prima volta (sua e per l’Italia) il trofeo di  tennis di Wimbledon (leggi qui), la sera sarà accesa dagli Azzurri della Nazionale di calcio.

E’ il gioco delle coincidenze e anche dei calendari sportivi che a volte creano intrecci del destino che gli appassionati non si aspettano. Comunque sarà una sfida per l’Italia. Una Italia alla conquista di Londra e dell’Inghilterra  sportiva. Non ci sarà un avversario britannico ad attendere Berrettini in una finale storica domenica, (Djokovic o Shapovalov) ma lo farà invece l’Italia del calcio maschile. Anche l’Inghilterra, da questo lato dell’universo sportivo, ha il suo record da festeggiare. Se l’Italia fa poker di finali accumulate agli Europei, i Lions del calcio ne hanno una e solo una. Conseguita nel 2021, quella di domenica. E’ il gioco dei destini dello sport e anche del gioco delle parole: il tennis si svolge a Wimbledon, il calcio lo fa a Wembley (leggi qui). Sembra fatta apposta allora questa  domenica per il tifo tricolore e tutto concentrato su Londra.

Gli eroi sono 12. Uno è certamente Berrettini, gli altri 11 portano anch’essi l’azzurro sulle spalle e sono guidati da capitan Chiellini e Immobile, in campo. I campi sono entrambi verdi ma diversa dimensione. Matteo ha una racchetta in mano per scrivere la storia dello sport, mentre gli Azzurri di Mancini hanno un pallone con toppe colorate e di assoluta terza generazione, come le palline da tennis che usa Matteo. Un intreccio di tecnologia sportiva allora, con lo stesso scopo: vincere ed entrare nello storia.

Per il tennis o per il calcio e con lo stesso colore  azzurro. A Wimbledon o a Wembley per alzare  due trofei con la grinta e la determinazione dei campioni azzurri. Con mani e colori italiani. Manca poco a domenica. Manca poco alla storia.

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Sport
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Sport