Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Euro 2020, Italia campione a Wembley, Mancini: “Ragazzi meravigliosi”

Scoppia la festa tricolore dopo i rigori vinti. L’allenatore azzurro commosso abbraccia i suoi giocatori

Londra – La favola si è realizzata. Le strade italiane si riempiono di festa tricolore e i tifosi liberano l’urlo in gola. Gli azzurri di Mancini hanno vinto un Europeo straordinario contro una pericolosa e insidiosa Inghilterra.

Una competizione dominata e ben giocata e interpretata. Dalla determinazione, al sacrificio in campo. Una finale difficile con gli inglesi e in casa loro a Wembley, in cui la Nazionale italiana ha reagito al gol iniziale di Shawn. Bonucci ha ribaltato le sorti poi allo scadere del secondo tempo, seppur cogliendo il pareggio dell’1 a 1. Nella parata di Donnarumma nella sofferta lotteria dei rigori, dopo i supplementari lunghissimi, un intero Paese si è messo nelle sue mani. In quel momento l’Italia ha vinto i secondi Europei della sua storia. (leggi qui)

Commosso Mancini a fine gara. Un abbraccio fortissimo con Gianluca Vialli capo delegazione tricolore e poi la festa con i suoi giocatori. La forza del gruppo e la grande amicizia azzurra: “Siamo stati bravi – ha detto l’allenatore azzurro ai microfoni di Raisport – abbiamo preso subito il gol in difficoltà e poi abbiamo dominato.  Ragazzi meravigliosi. E’ importante per tutta la gente e i tifosi. Siamo contenti di aver vinto e giocato bene. Spero che festeggino. Siamo felici adesso di avere vinto”.

Giorgio Chiellini: “Abbiamo vinto meritatamente, sentivamo che nell’aria c’era qualcosa di magico per noi. Se lo merita l’Italia e ce lo meritiamo noi. Grazie a coloro che in questi tre anni hanno fatto parte del gruppo. Godiamocela perché è bellissimo. La chiave è stata giocare e divertirsi, volevamo comandare noi, dopo il gol a freddo, l’abbiamo voluta vincere in tutti i modi la partita. Abbiamo fatto la storia. Avevamo Gigio ai rigori, eravamo tranquilli. Non vediamo l’ora di festeggiare domani con tutti gli italiani”. Il capitano su Raisport.

Gianluigi Donnarumma: “Siamo stati straordinari e non abbiamo mai mollato di un centimetro. Ce l’abbiamo fatto, siamo una squadra fantastica. Quel gol poteva farci arrendere ma non siamo noi. L’importante era restare pronti. Siamo stati spettacolari. Ci meritiamo tutto questo. Buffon è il più forte di tutti, io cerco di farmi trovare pronto sempre. Vedremo dove arriverò io”.

Federico Bernardeschi: “Ci meritiamo tutto questo. Ho sofferto tanto quest’anno in stagione. Quando la fai a volte le cose si complicano, conosco solo lavorare e basta. Grazie allo staff azzurro e a quelli che hanno creduto in me. Non è facile, siamo sul tetto d’Europa. Mi voglio godere una emozione indescrivibile”.

Leonardo Bonucci, miglior giocatore della partita: “Un gol storico il mio. Un sogno che si avvera. Grande merito al Mister e al gruppo. Ci abbiamo creduto sempre, man mano abbiamo acquisito sicurezza e personalità. Unione. Ci fa diventare leggende vincere la Coppa Europea. Siamo solamente godendo. La Coppa viene a Roma, non resta a Londra. L’Italia ha dato una lezione a tutti. Dovevamo pensare solo a giocare in campo. 34 partite senza perdere. Abbiamo portato la Coppa a casa come dovevamo fare”.

(foto@NazionaleItaliandiCalcioFacebook)

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Sport
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Sport