Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Venditori abusivi a Fiumicino: maxi sequestro di pesce al Porto Canale

Operazione congiunta Polizia Locale-Capitaneria di Porto: oltre 120 chili di pesce sequestrato a Fiumicino

Fiumicino – “Si è svolta oggi a Fiumicino un’operazione congiunta tra Polizia Locale e Capitaneria di Porto, che ha portato al sequestro di 125 kg di pesce venduto abusivamente sulla banchina del Porto Canale. Ringrazio gli agenti che hanno evitato che questa merce venisse venduta irregolarmente e che ora sarà distrutta. Questa Amministrazione da sempre contrasta la vendita abusiva di pesce che minaccia la regolare attività dei pescatori che svolgono il loro lavoro rispettando le regole. Continueremo a contrastare questo fenomeno con ogni strumento in nostro possesso”. Lo fa sapere, tramite un post diffuso sui social del Comune, il sindaco di Fiumicino, Esterino Montino.

“Questa operazione – aggiunge l’assessora alle Attività produttive Erica Antonelli – fa seguito alle riunioni delle settimane scorse che hanno portato alla creazione di una task force tra forze dell’ordine e amministrazione comunale per contrastare l’abusivismo a favore di una vendita di prodotti di qualità regolare, tracciata e in sicurezza per venditori e acquirenti. Continueremo su questa strada affinché quello di Fiumicino sia un pescato di qualità e tracciato, anche per i numerosi esercenti che ne usufruiscono tutti i giorni”.