Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Approvata la mozione per il Monumento Naturale Oasi del Tevere

Novelli: "Un'area all'interno del tratto metropolitano di 5mila metri quadri che contiene un bosco ripariale di interesse naturalistico"

Più informazioni su

Roma – “Continua il percorso di tutela delle aree naturali della nostra Regione: con l’approvazione da parte del Consiglio Regionale della mozione che ho presentato oggi, infatti, impegno la Giunta Regionale ad istituire il monumento naturale Area Naturalistica Fluviale-Lungotevere delle Navi”- dichiara il Presidente della Commissione Ambiente Valerio Novelli.

“Si tratta di un’area all’interno del tratto metropolitano di Roma del Fiume Tevere – continua Novelli – tra Ponte Risorgimento e Ponte Matteotti, di 5mila metri quadri che contiene un bosco ripariale di interesse naturalistico. Un’area che il Wwf ha gestito nel periodo dal 1989 al 2000 e che ha portato all’attenzione del sottoscritto l’opportunità di tutelare un punto naturalistico di pregio all’interno del tessuto urbano di Roma”

“La nostra scommessa per vedere riconosciuta all’Oasi Urbana del Tevere la tutela necessaria a salvaguardare la paziente opera che la Natura ha svolto per rigenerare sé stessa – dichiara Raniero Maggini Presidente del Wwf Roma e Area Metropolitana –  in un luogo completamente trasformato dalla mano dell’uomo parte da lontano, dalla fine degli anni ’80.

La richiesta di farne un Monumento Naturale è più recente, ma non poi così tanto. Oggi è stato compiuto un primo passo importante di un percorso che ci auguriamo presto giunga alla firma del Presidente Zingaretti. Subito prima dell’emergenza sanitaria che lo scorso anno paralizzò il mondo, il Presidente della Commissione Ambiente della Regione Lazio, Valerio Novelli assunse l’impegno – durante un evento presso l’Oasi – a farsi parte attiva per l’istituzione del Monumento Naturale e lo ringraziamo per aver onorato quell’impegno che ha portato oggi la richiesta del Wwf nell’Aula consiliare”.

Più informazioni su