Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Civitavecchia, è ai domiciliari ma perseguita il vicino per farsi dare la sua casa: arrestato

Ai domiciliari per maltrattamenti in famiglia, da gennaio l'uomo vessava il suo vicino per farsi consegnare il suo alloggio Ater

Civitavecchia – I carabinieri della Compagnia di Civitavecchia hanno arrestato un 41enne del posto, con precedenti, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Tribunale di Civitavecchia con l’accusa di atti persecutori.

L’uomo, che si trovava già agli arresti domiciliari poiché responsabile di maltrattamenti in famiglia, dallo scorso mese di gennaio ha iniziato a vessare il suo vicino di casa allo scopo di convincerlo a lasciare l’alloggio Ater, allo stesso regolarmente assegnato, per poi poterlo occupare.

L’attività d’indagine svolta dai carabinieri della Stazione di Civitavecchia Principale, autorizzata e coordinata dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Civitavecchia, ha consentito di raccogliere gravi indizi di colpevolezza nei confronti del 41enne che hanno portato i militari a richiedere all’Autorità giudiziaria  un provvedimento restrittivo a suo carico. L’arrestato, dopo le formalità di rito, è stato trasferito nel carcere di Perugia.

Per dovere di cronaca, e a tutela di chi è indagato, ricordiamo che un’accusa non equivale a una condanna, che le prove si formano in Tribunale e che l’ordinamento giudiziario italiano prevede comunque tre gradi di giudizio.
Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Civitavecchia
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Civitavecchia