Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Turista olandese scomparso nel lago di Bracciano: si scandagliano i fondali foto

Si sono perse le tracce di un ragazzo olandese dal 25 giugno, da quando si è tuffato per una nuotata

Roma – Si sono perse le tracce di un ragazzo olandese dal 25 giugno (leggi qui), da quando si è tuffato nel lago di Bracciano per una nuotata senza fare ritorno.

Purtroppo le continue ricerche del disperso non hanno ancora dato i risultati sperati.

Vista l’inefficacia delle ricerche effettuate fino ad ora i Vigili del fuoco hanno fatto arrivare un’imbarcazione con strumentazione atta a scandagliare i fondali fino a trecento metri di profondità.

Per gestire queste attrezzature di ultima generazione è stato chiamato un pool di Vigili del fuoco specializzato proveniente dai comandi di Milano e Reggio Calabria.

Coadiuvati dal nucleo di Vvf qualificati in topografia applicata al soccorso. Per varare l’imbarcazione è stata inoltre impegnata l’autogrù del comando di Roma.

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Roma Città Metropolitana
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram sulle notizie dall’Italia e dal mondo