Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Tokyo 2020, sorteggiati i tabelloni per gli azzurri del tennis

Sonego potrebbe incontrare Djokovic al terzo turno, Musetti con Millman alla prima partita

Tokyo – Nella notte italiana sono stati sorteggiati i tabelloni del torneo di tennis olimpico dei Giochi di Tokyo 2020, che scatta sabato sui campi in cemento dell’Ariake Tennis Park della Capitale del Giappone.

Il più giovane della squadra azzurra, Lorenzo Musetti, n.61 ATP, esordiente alle Olimpiadi, debutta contro l’australiano John Millman, n.44 del ranking: tra il 19enne di Carrara ed il 32enne di Brisbane non ci sono precedenti. Il Next Gen toscano poi, in linea teorica, potrebbe trovare lo spagnolo Davidovich Fokina al secondo turno e Djokovic al terzo.

Nella metà di tabellone del numero uno del mondo è capitato anche Lorenzo Sonego (ma i due potrebbero incontrarsi solo in semifinale): il 26enne torinese, n.26 ATP e 13esima testa di serie, anche lui esordiente ai Giochi, trova dall’altra parte della rete il giapponese Taro Daniel, n.110 del ranking: tra il piemontese ed il 28enne nipponico nato a New York non ci sono precedenti (i due avrebbero dovuto incontrarsi nei quarti del challenger di Cordenons del 2016 ma Sonego diede forfait).

Avversario di casa anche per Fabio Fognini, n.31 ATP e 15esima testa di serie, che deve vedersela con Yuichi Sugita, n.114 del ranking: il 34enne di Arma di Taggia si è aggiudicato in cinque set l’unico precedente con il 32enne di Sendai, disputato nel primo turno del World Group della Coppa Davis 2018. Il ligure poi troverebbe teoricamente al secondo turno o Gerasimov o Simon ed al terzo il russo Medvedev, numero due del ranking e del seeding.

Per Fognini è la terza Olimpiade: ha raggiunto gli ottavi a Rio 2016, stoppato da Murray (dopo essere stato avanti 3-0 nel set decisivo) lanciato verso l’oro bis, mentre a Londra 2012 ha perso all’esordio contro Djokovic.

Decisamente “tosti” i sorteggi delle azzurre. La veterana della squadra azzurra Sara Errani, n.104 WTA, debutta contro la russa Anastasia Pavlyuchenkova, n.18 del ranking e 13 del seeding, quest’anno finalista al Roland Garros: la 30enne di Samara è in vantaggio per 4-2 nel bilancio di precedenti con la 34enne di Massa Lombarda.

Per “Sarita” quella di Tokyo è la quarta Olimpiade: a Rio 2016 è stata battuta negli ottavi da Kasatkina, a Londra 2012 è andata subito fuori per mano di Venus Williams così come a Pechino 2008, eliminata da Stosur.

L’avversaria peggiore, almeno in termini di classifica (visto che non sta attraversando un gran momento di forma), è toccata a Jasmine Paolini, n.92 WTA, esordiente ai Giochi, che affronta la ceca Petra Kvitova, n.13 del ranking e decima testa di serie, medaglia di bronzo a Rio 2016: la 31enne mancina di Bilovec ha vinto in due set l’unico precedente con la 25enne di Castelnuovo di Garfagnana, disputato al secondo turno del Roland Garros 2020.

Per quanto riguarda infine la numero uno azzurra Camila Giorgi, n.58 WTA, anche lei esordiente alle Olimpiadi, esordio contro la statunitense Jennifer Brady, n.15 del ranking ed 11 del seeding: tra la 29enne di Macerata e la 26enne di Harrisburg, Pennsylvania, non ci sono precedenti.

(federtennis.it)

(foto@federtennis.it)

Clicca qui per leggere tutte le notizie di Sport
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Sport