Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Il nuoto si prepara all’esordio a Tokyo 2020, Butini: “L’Italia pronta a dare il meglio”

Il Direttore Tecnico presenta il programma degli azzurri in corsia. La Quadarella rinuncia ai 400 metri. Paltrinieri al Villaggio Olimpico domani

Tokyo – La lunga attesa è quasi finita. Sabato, alle 12 italiane, le 19 locali, comincerà l’Olimpiade per il nuoto italiano. Venerdì il primo breve allenamento nelle corsie del Tokyo Aquatics Centre poco dopo l’arrivo al villaggio della squadra giunta dal ritiro tenuto all’Università di Waseda, nel distretto di Tokorozawa, dal 12 luglio.

I primi azzurri in gara saranno Alberto Razzetti e Pier Andrea Matteazzi nelle batterie dei 400 misti, a seguire Ilaria Bianchi ed Elena Di Liddo nei 100 farfalla, Gabriele Detti e Marco De Tullio nei 400 stile libero, Ilaria Cusinato e Sara Franceschi nei 400 misti, Nicolò Martinenghi e Federico Poggio nei 100 rana.

Simona Quadarella saluta i 400 metri: le Regina del mezzofondo non li nuoterà ai Giochi

In riunione tecnica sono state confermate tutte le iscrizioni gara eccetto la presenza di Alessandro Miressi nei 50 stile libero per Santo Yukio Condorelli e Simona Quadarella che non nuoterà i 400 stile libero. “Abbiamo svolto il collegiale preolimpico nello stesso sito che ci aveva avvicinato ai mondiali di Gwangju – dichiara il direttore tecnico Cesare Butini – Cordialità, assistenza e competenza hanno reso il soggiorno ottimo dal punto di vista lavorativo e ambientale. I ragazzi sono determinati e ben preparati. Ci sono grande entusiasmo e voglia di cominciare. La squadra è unita e composta per metà da esordienti alle Olimpiadi e per l’altra metà da atleti che desiderano confermare i risultati prestigiosi ottenuti dai Giochi di Rio de Janeiro”.

Giulia Vetrano la più giovane atleta delle Olimpiadi e Federica Pellegrini il capitano della Nazionale

La più giovane del gruppo e dell’intera delegazione italiana è Giulia Vetrano, 15 anni e doppia medaglia di bronzo ai campionati europei juniores nei 400 e 800 stile libero disputati allo Stadio del Nuoto di Roma dal 6 all’11 luglio. Il capitano è Federica Pellegrini, 33 anni il 5 agosto, unico atleta italiano a partecipare a cinque rassegne olimpiche nel nuoto, nonché oro nei 200 stile libero nel 2008 e argento nel 2004 – quando divenne la più giovane italiana di sempre a conquistare una medaglia olimpica individuale a 16 anni e 12 giorni – e primatista mondiale dei 200 stile libero con l’ 1’52″98 nuotato il 29 luglio 2009 a Roma per l’oro mondiale, una delle undici medaglie irididate conquistate (8 nei 200 stile libero in altrettante edizioni consecutive coi successi nel 2009, 2011, 2017 e 2019 e le doppiette 200-400 del 2009 e 2011). “Sarà un’Olimpiade diversa dalle precedenti a causa delle precauzioni poste in atto per prevenire il contagio del Covid – continua Butini – Abbiamo illustrato ai ragazzi tutte le difficoltà che potrebbero incontrare; li abbiamo invitati ad isolarsi il più possibile, concentrarsi esclusivamente sulle gare ed evitare distrazioni”.

Dagli Europei alle Olimpiadi: l’Italia scommette su se stessa

L’Italia viene dal brillante campionato europeo disputato a Budapest nel maggio scorso: 5 ori – tre di Simona Quadarella che si è confermata campionessa del mezzofondo come a Glasgow 2018, Margherita Panziera bis nei 200 dorso e nei 50 rana della 16enne Benedetta Pilato che è diventata anche la più giovane primatista mondiale italiana della storia – più 9 argenti e 13 bronzi per un totale di 27 medaglie; 52 presenze-gara in finale e il successo nella classifica per nazioni. “L’Europeo di Budapest ci ha dato un’ulteriore spinta per continuare ad allenarci con determinazione, consapevoli che il percorso svolto fino a quel momento era giusto – prosegue Butini – Gli atleti sono tornati a confrontarsi ad alto livello, hanno ben gestito la vita “in bolla” e hanno misurato la loro preparazione condizionata dal coronavirus e dai problemi legati all’utilizzo delle piscine. Dobbiamo solo ringraziare le società per gli sforzi compiuti e per aver sempre cercato di mettere in pratica le indicazioni federali malgrado le enormi difficoltà organizzative ed economiche. Ma adesso siamo alle Olimpiadi; entrano in gioco Stati Uniti, Australia, Cina e altri paesi leader del nuoto. Sarebbe inutile proiettarsi in lusinghiere aspettative. Pochi centesimi faranno la differenza tra il podio e un piazzamento in finale che sarebbe molto prestigioso. Tengo a sottolinearlo, perché il valore di una squadra non è dettato dalle medaglie, ma dalle prestazioni. Proprio questo chiediamo a tutti i ragazzi. Nuotare al massimo delle loro possibilità, provare a migliorarsi; se poi questo basterà per una medaglia o una finale saremo felicissimi”.

Le finali nella notte italiana. Gregorio Paltrinieri domani al Villaggio Olimpico

Il format prevede batterie il tardo pomeriggio (alle 19 locali); semifinali e finali al mattino (le 10:30). “Molti atleti dovranno modulare gli sforzi perché si troveranno a gestire nella stessa giornata più impegni. Ai fini del risultato sarà molto importante anche la capacità di ambientamento. Non escludo, quindi, risultati a sorpresa”.

In chiusura Paltrinieri. “Gregorio arriverà al villaggio il 24 luglio insieme al compagno di allenamenti Domenico Acerenza e al suo tecnico Fabrizio Antonelli. Migliora di giorno in giorno ed è confermata la sua partecipazione a 800, 1500 e 10 chilometri. Siamo fiduciosi”, conclude Butini.

Iscrizioni gara degli Azzurri

Domenico Acerenza (Fiamme Oro / CC Napoli) 1500 sl

Stefano Ballo (Esercito / Time Limit) 200 sl

Federico Burdisso (Esercito / Aurelia Nuoto) 100 e 200 farfalla

Giacomo Carini (Fiamme Gialle / Can. Vittorino da Feltre) 200 farfalla

Thomas Ceccon (Fiamme Oro / Leosport) 100 sl, 100 dorso

Matteo Ciampi (Esercito / Livorno Aquatics) 200 sl (solo staffetta)

Santo Yukio Condorelli (Aurelia Nuoto) 50 stile libero e 100 farfalla

Marco De Tullio (Fiamme Oro / Sport Project) 400 sl

Gabriele Detti (Esercito / In Sport Rane Rosse) 400 e 800 sl

Stefano Di Cola (Marina Militare / CC Aniene) 200 sl

Manuel Frigo (Fiamme Oro / Team Veneto) 100 sl (solo staffetta)

Nicolò Martinenghi (CC Aniene) 100 rana

Pier Andrea Matteazzi (Esercito / In Sport Rane Rosse) 400 misti

Filippo Megli (Carabinieri / RN Florentia) 200 sl (solo staffetta)

Alessandro Miressi (Fiamme Oro / CN Torino) 100 sl

Gregorio Paltrinieri (Fiamme Oro / Coopernuoto) 800 e 1500 sl

Federico Poggio (Fiamme Azzurre / Imolanuoto) 100 rana

Alberto Razzetti (Fiamme Gialle / Genova Nuoto My Sport) 200 e 400 misti

Matteo Restivo (Carabinieri / RN Florentia) 200 dorso

Simone Sabbioni (Esercito / Vis Sauro) 100 dorso

Lorenzo Zazzeri (Esercito / RN Florentia) 50 sl

Ilaria Bianchi (Fiamme Azzurre / NC Azzurra 91) 100 farfalla

Martina Rita Caramignoli (Fiamme Oro / Aurelia Nuoto) 800 e 1500 sl

Martina Carraro (Fiamme Azzurre / NC Azzurra 91) 100 e 200 rana

Arianna Castiglioni (Fiamme Gialle / Team Insubrika) 100 rana (solo staffetta)

Ilaria Cusinato (Fiamme Oro / Team Veneto) 200 e 400 misti

Elena Di Liddo (Carabinieri / CC Aniene) 100 farfalla

Francesca Fangio (In Sport Rane Rosse) 200 rana

Sara Franceschi (Fiamme Gialle / Livorno Aquatics) 200 e 400 misti

Anna Chiara Mascolo (Hidron Sport Firenze) 200 sl (solo staffetta)

Margherita Panziera (Fiamme Oro / CC Aniene) 100 e 200 dorso

Federica Pellegrini (CC Aniene) 100 e 200 sl

Benedetta Pilato (CC Aniene) 100 rana

Stefania Pirozzi (Fiamme Oro / CC Napoli) 200 sl (solo staffetta)

Simona Quadarella (CC Aniene) 800 e 1500 sl

Giulia Vetrano (CN Nichelino) 200 sl (solo staffetta)

Calendario e Riferimenti Cronometrici

Gare al Tokyo Aquatics Centre

Sabato 24 luglio

Batterie dalle 12:00 italiane, le 19:00 in Giappone

400 misti mas

RI 4’09″88 di Luca Marin del 01/04/2007 a Melbourne

Alberto Razzetti pp 4’11″17 del 23/05/2021 a Budapest

Pier Andrea Matteazzi pp 4’12″79 del 23/05/2021 a Budapest

100 farfalla fem

RI 57″04 di Elena Di Liddo del 21/07/2019 a Gwangju

Ilaria Bianchi pp 57″22 del 12/08/2018 a Roma

Elena Di Liddo

400 stile libero mas

RI 3’43″23 di Gabriele Detti del 21/07/2019 a Gwangju

Gabriele Detti

Marco De Tullio pp 3’44″74 del 31/03/2021 a Riccione

400 misti fem

RI 4’34″34 di Alessia Filippi del 10/08/2008 a Pechino

Migliore prestazione in tessuto 4’34″65 di Ilaria Cusinato del 30/06/2018 a Roma

Ilaria Cusinato

Sara Franceschi pp 4’37″06 del 31/03/2021 a Riccione

100 rana mas

RI 58″29 di Nicolò Martinenghi del 25/06/2021 a Roma

Nicolò Martinenghi

Federico Poggio pp 59″39 del 25/06/06/2021 a Roma

4×100 stile libero fem

Staffetta non iscritta

Domenica 25 luglio

Semifinali e finali 1^ giornata dalle 3:30 italiane, le 10:30 in Giappone

400 misti mas

semi 100 farfalla fem

400 stile libero mas

400 misti fem

semi 100 rana mas

4×100 stile libero fem

Batterie dalle 12:00 italiane, le 19:00 in Giappone

100 dorso fem

RI 58″92 di Margherita Panziera del 04/04/2019 a Riccione

Margherita Panziera

200 stile libero mas

RI 1’45″67 di Filippo Megli del 23/07/2019 a Gwangju

Stefano Ballo pp 1’46″76 del 02/04/2021 a Riccione

Stefano Di Cola pp 1’46″84 del 27/06/2021 a Roma

100 rana fem

RI 1’05″67 di Arianna Castiglioni del 25/06/2021 a Roma

Martina Carraro pp 1’05″86 del 02/04/2021 a Riccione

Benedetta Pilato pp 1’05″84 del 25/06/2021 a Roma

100 dorso mas

RI 52″84 di Thomas Ceccon del 17/12/2020 a Riccione

Thomas Ceccon

Simone Sabbioni pp 53″34 del 19/04/2019 a Riccione

400 stile libero fem

nessun’italiana iscritta

4×100 stile libero mas

RI 3’11″39 di Santo Yukio Condorelli, Manuel Frigo, Luca Dotto e Alessandro Miressi del 21/07/2019 a Gwangju

Italia

Lunedì 26 luglio

Semifinali e finali della 2^ giornata dalle 3:30 italiane, le 10:30 in Giappone

100 farfalla fem

semi 200 stile libero mas

semi 100 rana fem

100 rana mas

400 stile libero fem

semi 100 dorso mas

semi 100 dorso fem

4×100 stile libero mas

Batterie dalle 12:00 italiane, le 19:00 in Giappone

200 stile libero fem

RM-RE-RI 1’52″98 di Federica Pellegrini del 29/07/2009 a Roma

Migliore prestazione in tessuto 1’54″55 di Federica Pellegrini del 26/06/2016

Federica Pellegrini

200 farfalla mas

RI 1’54″28 di Federico Burdisso del 19/05/2021 a Budapest

Federico Burdisso

Giacomo Carini pp 1’55″40 del 08/04/2017 a Riccione

200 misti fem

RI 2’10″25 di Ilaria Cusinato del 08/08/2018 a Glasgow

Ilaria Cusinato

Sara Franceschi pp 2’10″26 del 27/06/2021 a Roma

1500 stile libero fem

RI 15’40″89 di Simona Quadarella del 23/07/2019 a Gwangju

Simona Quadarella

Martina Rita Caramignoli pp 15’56″06 del 11/08/2020 a Roma

Martedì 27 luglio

Semifinali e finali della 3^ giornata dalle 3:30 italiane, le 10:30 in Giappone

semi 200 stile libero fem

200 stile libero mas

100 dorso fem

100 dorso mas

100 rana fem

semi 200 farfalla mas

semi 200 misti fem

Batterie dalle 12:00 italiane, le 19:00 in Giappone

100 stile libero mas

RI 47″45 di Alessandro Miressi del 19/05/2021 a Budapest

Alessandro Miressi

Thomas Ceccon pp 48″14 del 25/06/2021 a Roma

200 farfalla fem

Nessun’italiana iscritta

200 rana mas

Nessun italiano iscritto

4×200 stile libero mas

RI 7’02″01 di Filippo Megli, Gabriele Detti, Stefano Ballo e Stefano Di Cola del 26/07/2019 a Gwangju

Italia

800 stile libero mas

RE-RI 7’39″27 di Gregorio Paltrinieri del 24/07/2019 a Gwangju

Gregorio Paltrinieri

Gabriele Detti pp 7’40″77 del 26/07/2017 a Budapest

Mercoledì 28 luglio

Semifinali e finali della 4^ giornata dalle 3:30 italiane, le 10:30 in Giappone

semi 100 stile libero mas

200 stile libero fem

200 farfalla mas

semi 200 farfalla fem

semi 200 rana mas

200 misti fem

1500 stile libero fem

4×200 stile libero mas

Batterie dalle 12:00 italiane, le 19:00 in Giappone

100 stile libero fem

RI 53″18 di Federica Pellegrini del 25/06/2016 a Roma

Federica Pellegrini

200 dorso mas

RI 1’56″29 di Matteo Restivo del 08/08/2018 a Gwangju

Matteo Restivo

200 rana fem

RI 2’23″06 di Francesca Fangio del 27/06/2021 a Roma

Martina Carraro pp 2’25″07 del 20/05/2021 a Budapest

Francesca Fangio

200 misti mas

RI 1’57″13 di Alberto Razzetti del 03/04/2021 a Riccione

Alberto Razzetti

4×200 stile libero fem

RI 7’46″57 di Renata Fabiola Spagnolo, Alessia Filippi, Alice Carpanese e Federica Pellegrini del 30/07/2009 a Roma

Italia

Giovedì 29 luglio

Semifinali e finali della 5^ giornata dalle 3:30 italiane, le 10:30 in Giappone

800 stile libero mas

200 rana mas

semi 100 stile libero fem

semi 200 dorso mas

200 farfalla fem

100 stile libero mas

semi 200 rana fem

semi 200 misti mas

4×200 stile libero fem

Batterie dalle 12:00 italiane, le 19:00 in Giappone

800 stile libero fem

RI 8’14″99 di Simona Quadarella del 27/07/2019 a Gwangju

Simona Quadarella

Martina Rita Caramignoli pp 8’24″16 del 12/08/2020 a Roma

100 farfalla mas

RI 50″64 di Piero Codia del 09/08/2018 a Glasgow

Federico Burdisso pp 51″39 del 23/05/2021 a Budapest

Santo Yukio Condorelli pp 51″62 del 25/06/2021 a Roma

200 dorso fem

RI 2’05″56 di Margherita Panziera del 31/03/2021 a Riccione

Margherita Panziera

4×100 mista mixed

RI 3’42″30 di Margherita Panziera, Nicolò Martinenghi, Elena Di Liddo e Alessandro Miressi del 20/05/2021 a Budapest

Italia

Venerdì 30 luglio

Semifinali e finali della 6^ giornata dalle 3:30 italiane, le 10:30 in Giappone

semi 100 farfalla mas

200 rana fem

200 dorso mas

100 stile libero fem

semi 200 dorso fem

Batterie dalle 12:00 italiane, le 19:00 in Giappone

50 stile libero mas

RI 21”37 di Andrea Vergani del 08/08/2018 a Glasgow

Santo Yukio Condorelli 22″06 del 21/6/2019

Lorenzo Zazzeri pp 21″86 del 22/05/2021 a Budapest

50 stile libero fem

Nessuna italiana in gara

1500 stile libero mas

RE-RI 14’33″10 di Gregorio Paltrinieri del 13/08/2020 a Roma

Domenico Acerenza pp 14’49″98 del 13/08/2020 a Roma

Gregorio Paltrinieri

4×100 mista fem

RI 3’56″30 di Margherita Panziera, Arianna Castiglioni, Elena Di Liddo, Federica Pellegrini del 25/05/2021 a Budapest

Italia

4×100 mista mas

RI 3’29″93 di Thomas Ceccon, Nicolò Martinenghi, Federico Burdisso, Alessandro Miressi del 25/05/2021 a Budapest

Italia

31 luglio

Semifinali e finali dalle 3:30 italiane, le 10:30 in Giappone

100 farfalla mas

100 farfalla mas

200 dorso fem

800 stile libero fem

semi 50 stile libero mas

semi 50 stile libero fem

4×100 mista mixed

Domenica 1 agosto

Finali dalle 3:30 italiane, le 10:30 in Giappone

50 stile libero mas

50 stile libero fem

1500 stile libero mas

4×100 mista fem

4×100 mista mas

(federnuoto.it)

(foto@Deepbluemedia.it)

Clicca qui per leggere tutte le notizie di Sport
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Sport