Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

“Litorale Laziale, un mare di miglioramenti”: la riqualificazione del litorale di Formia, Gaeta e Minturno

Presentati gli interventi per migliorare l’accessibilità, il turismo e l’economia del territorio che verranno realizzati dai tre Comuni del sud pontino

Gaeta, Formia e Minturno – Prosegue il tour della Regione Lazio nei Comuni costieri che beneficiano del contributo regionale per interventi di rifacimento dei lungomare, miglioramento dell’accessibilità delle spiagge, realizzazione di piste ciclabili e pedonalizzazioni con incremento degli spazi verdi pubblici. Si tratta di azioni che verranno realizzate da 15 Comuni del litorale laziale attraverso i fondi del bando regionale “Piano degli investimenti straordinari per lo sviluppo economico del litorale laziale” che sono stati assegnati ai 14 progetti vincitori (uno verrà realizzato congiuntamente da due Comuni).

“Qualità, accessibilità, fruibilità per lo sviluppo locale e turistico” è il titolo del primo incontro che si svolto venerdì mattina a Minturno, presso lo stabilimento balneare “Lido i Delfini” e a cui hanno partecipato, tra gli altri, l’assessore allo Sviluppo Economico, Commercio e Artigianato, Università e Ricerca, Start-Up e Innovazione della Regione Lazio, Paolo Orneli, il sindaco di Minturno, Gerardo Stefanelli, e il dirigente Area Misure per lo Sviluppo Economico, Territorio, Litorale e aree urbane, Direzione Regionale Sviluppo Economico, Paolo Alfarone.

L’intervento prevede il restyling del parco “Josemaria Escrivà” in località Recillo, un luogo di aggregazione per tutta la comunità di Minturno e per i turisti, che presenta notevoli potenzialità di sviluppo grazie alla riqualificazione e rifunzionalizzazione dell’area e all’ampliamento della qualità e quantità dei servizi realizzati con questo progetto. Un progetto che prevede, oltre al potenziamento dei percorsi pedonali del lungomare, anche: aree relax, fitness e per attività ludiche, nuove piantumazioni di essenze e arredi urbani e uno spazio culturale multifunzionale per manifestazioni ed eventi. L’investimento totale è 930 mila euro, di cui oltre 502 mila da contributo regionale.

“Da Gaeta a Formia: la riqualificazione della riviera di Ulisse” è invece il titolo del secondo incontro che ha unito la presentazione degli interventi programmati nei due Comuni del Golfo. Oltre all’assessore regionale, Paolo Orneli, e al dirigente Area Misure per lo Sviluppo Economico Territorio Litorale e Aree Urbane, Paolo Alfarone, hanno partecipato all’evento, che si è svolto presso l’aula consiliare del Comune di Gaeta, il sindaco di Gaeta, Cosmo Mitrano, e il commissario prefettizio al Comune di Formia, Silvana Tizzano.

Con un investimento totale 1.787.000 euro, di cui 980 mila da contributo regionale, il progetto del Comune di Gaeta prevede il completamento della passeggiata a mare e la riqualificazione del lungomare e del molo S. Maria nel quartiere Sant’Erasmo e della relativa area di parcheggio. E poi: la sistemazione della banchina antistante piazzale Caboto con l’obiettivo di risolvere i fenomeni di “inondazione” da mare mosso. Completano gli interventi la realizzazione di un parapetto a protezione dei pedoni verso il mare; una pista ciclopedonale, in continuità con quella realizzata sulla porzione di lungomare già riqualificato, il rifacimento delle pavimentazioni e la creazione di un’area relax con palme al molo e l’installazione di vele ombreggianti sulla passeggiata lungo via Bausan.

La riqualificazione complessiva del waterfront di levante è l’obiettivo del progetto su cui il Comune di Formia investe 1 milione di euro, di cui quasi 550 mila da contributo regionale. Gli interventi prevedono: la realizzazione di una passerella ciclo-pedonale con pubblica illuminazione intelligente, la creazione di una piazza, con annessi servizi, come raccordo tra la passerella ciclo-pedonale e il parco pubblico De Curtis dove verrà rifunzionalizzato e razionalizzato il parcheggio, nuovi punti di erogazione d’acqua pubblica e per la raccolta della plastica abbinati, questi ultimi, a sconti per l’accesso a vari servizi.

Verranno inoltre create delle zone d’ombra con pensiline fotovoltaiche, messi in sicurezza e valorizzati i reperti di opere murarie romane lungo la spiaggia, installate colonnine di ricarica per auto elettriche e realizzata un’isola ecologica. Completano il progetto il collegamento del sistema dei percorsi ciclo-pedonali con quelli esistenti o programmati e in corso di realizzazione e la realizzazione nella piazza di un’area destinata all’assistenza di primo soccorso e di presidio medico estivo.

Scarica il progetto di riqualificazione del litorale di Gaeta

Scarica il progetto di riqualificazione del litorale di Formia

(Il Faro online)