Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Canottaggio, il quattro senza sale sul podio olimpico: è bronzo

Equipaggio cambiato all’ultimo momento. Di Costanzo al posto di Rosetti, positivo al Covid. Gara affrontata con freddezza

Tokyo – Finale del quattro senza maschile con l’equipaggio azzurro che ha ricevuto la tegola mattutina della positività da Covid-19 di Bruno Rosetti. Una situazione che ha dovuto far decidere al direttore tecnico Francesco Cattaneo di rivedere la formazione immettendo al posto di Rosetti Marco Di Costanzo proveniente dal due senza.

Una rivoluzione avvenuta di primo mattino giapponese, la notte in Italia, che pur cogliendo l’ambiente di sorpresa ha dato forza al nuovo equipaggio di affrontare la finale con grande determinazione. Ed è con questo stato d’animo che gli azzurri si staccano dai blocchi di partenza in maniera perfetta e iniziano subito ad alzare il ritmo di colpi per prendere il passo giusto. Tutte le barche sono allineate ancora a duecento metri con l’Australia davanti alle altre. Al passaggio del primo rilevamento l’Australia conduce seguita da Romania e Gran Bretagna con l’Italia attardata. Al passaggio dei 1000 metri l’Australia ha già preso il largo, ma alle sue spalle la Gran Bretagna, la Romania e l’Italia risalita dall’ultima posizione con Vicino che preme sull’acceleratore. Australia e Gran Bretagna per le prime due posizioni ma l’Italia è quarta attaccata alla Romania al passaggio dei 1500 metri.

L’Italia attacca con cuore e determinazione e fiacca la Gran Bretagna in una punta a punta e attacca la Romania che per soli 5 decimi vince l’argento davanti all’Italia che si conferma di bronzo nonostante la vicenda di Bruno Rosetti rimasto a terra per la positività al covid.

Classifica finale

Australia (Alexander Purnell, Spencer Turrin, Jack Hargreaves, Alexander Hill) 5.42.76, 2. Romania (Mihaita Tiganescu, Mugurel Vasile Semciuc, Stefan Berariu, Cosmin Pascari) 5.43.13, 3. Italia (Matteo Castaldo, Marco Di Costanzo, Matteo Lodo, Giuseppe Vicino) 5.43.60, 4. Gran Bretagna (Oliver Cook, Matthew Rossiter, Rory Gibbs, Sholto Carnegie) 5.45.78, 5. USA (Andrew Reed, Anders Weiss, Michael Grady, Clark Dean) 5.48.85, 6. Olanda (Jan van der Bij, Boudewijn Roell, Sander de Graaf, Nelson Ritsema) 5.50.81. (canottaggio.org)

(foto@canottaggio.org)

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Sport
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Sport