Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Agricoltura e sostenibilità, Sabaudia insignita delle Spighe Verdi

Il riconoscimento è conferito a quei Comuni che promuovono uno sviluppo rurale sostenibile, la cura dell’ambiente e la difesa del paesaggio.

Sabaudia – Non solo città di mare e di turismo ma anche terra di agricoltura e sostenibilità: Sabaudia è tra le 59 località rurali premiate con le “Spighe Verdi”, il riconoscimento conferito dalla FEE Italia (Foundation for Environmental Education) a quei Comuni che promuovono uno sviluppo rurale sostenibile, la cura dell’ambiente e la difesa del paesaggio.

Il conferimento in diretta Facebook, alla quale hanno partecipato l’assessore alle Attività Produttive Emanuela Palmisani e il consigliere con delega all’agricoltura Luca Danesin.

“Sono contento di questo traguardo che arriva sul nostro territorio per la prima volta in assoluto dopo la Bandiera Blu, conquistata per il ventesimo anno consecutivo e la Bandiera Verde, conferita dai pediatri italiani per le spiagge a misura di bambino– commenta il consigliere Danesin – Questo riconoscimento di fatto certifica il nostro territorio e le nostre origini che trovano proprio nell’agricoltura il comune denominatore, valorizza i tanti imprenditori e operatori che quotidianamente credono nella forza del comparto agricolo e conferma la bontà dell’azione dell’Amministrazione comunale nella tutela e valorizzazione della propria comunità e delle sue eccellenze, in un percorso volto ad incentivare la sostenibilità, la tutela ambientale e lo sviluppo economico”.

“Il riconoscimento delle Spighe Verdi assegnate dalla FEE dà lustro al nostro territorio e alla sua vocazione agricola ma soprattutto valorizza tutte le nostre aziende. A loro e agli imprenditori di Sabaudia sono grata per l’eccellente lavoro che svolgono ogni giorno, ognuno nella loro specificità, portando in alto il nome della nostra Città e i suoi prodotti, molti dei quali sono oramai rinomati a livello nazionale e internazionale.

Che questo importante vessillo possa rappresentare uno stimolo a crescere e migliorarsi, tenendo sempre ben a mente il patrimonio ambientale che abbiamo in custodia e la necessità di continuare in un percorso di sostenibilità volto a tutelare la terra e ad offrire al mercato prodotti sempre genuini e di grande qualità – conclude entusiasta l’assessore Palmisani –  Vorrei ringraziare tutto il Settore V del Comune e la sua Responsabile, dott.ssa Sara Macera, nonché la dipendente dell’Ufficio Mara Palombi per il lavoro svolto consentendo alla città di candidarsi e ricevere questo ambito e prestigioso riconoscimento”.

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Sabaudia
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Sabaudia