Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Chiusura notturna del Pat a Minturno, Moni attacca: “E’ grave, vista l’affluenza turistica”

il candidato a sindaco della Lega punta il dito contro l'amministrazione che "non ha fatto nulla perché il Punto di Assistenza territoriale tornasse attivo h24"

Più informazioni su

Minturno  – Il candidato a Sindaco e capogruppo della Lega in consiglio comunale, Massimo Moni, è intervenuto nell’ultima seduta di Consiglio comunale portando all’attenzione dell’amministrazione comunale i disagi e i rischi dovuti  alla chiusura nelle ore notturne, dalle venti alle otto del mattino del Punto di Assistenza Territoriale (PAT).

“Non si vuol fare demagogia – dichiara Moni -, ma rimarcare il fatto che un PAT non si può chiudere di notte soprattutto in un periodo come quello estivo contraddistinto da una forte presenza di turisti sul nostro territorio.

Si era detto che la chiusura notturna era dovuta all’emergenza Covid con il trasferimento del personale in altre strutture ospedaliere per potenziare i servizi, ma con il passare del tempo nulla è cambiato e come Amministrazione non è stato fatto nulla per sollecitare la Asl a ripristinare il servizio h24, neanche una mozione in Consiglio comunale, ma c’è stato il silenzio assoluto su una questione non di secondaria importanza in quanto riguarda la nostra salute”.

Un’ulteriore questione sollevata dal capogruppo Moni riguarda “la mancata riapertura della villa comunale “ contestando: “I tempi dei lavori e avendo già richiesto in commissione lavori pubblici di rimandare l’inizio dei lavori a settembre. Ora è trascorso tutto il mese di luglio – dice Moni – e i cittadini del centro continuano a non poter usufruire della Villa comunale, unico polmone verde di Minturno capoluogo”.

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Minturno
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Minturno

Più informazioni su