Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Tari, a Ladispoli una riduzione del 25% per le attività commerciali colpite dalla crisi

Occorre presentare la domanda, disponibile sul sito del comune di Ladispoli, entro il 15 ottobre 2021

Più informazioni su

Ladispoli – “Abbiamo deciso di sostenere il tessuto produttivo che è stato gravemente colpito dalla crisi economica dovuta alla pandemia”. Con queste parole l’assessore al Bilancio, Claudio Aronica, ha reso noto che il Consiglio comunale, nella seduta dello scorso 28 luglio, ha deliberato una riduzione della tariffa Tari per l’anno 2021 per le utenze non domestiche.

“L’agevolazione consiste nella riduzione del 25% della quota variabile della tariffa Tari – ha proseguito Aronica – per l’anno 2021 per tutte le utenze non domestiche: abbiamo preferito non fissare ‘paletti’ relativi ai cali di fatturato in percentuale, come il Governo centrale ha fatto per i ristori e i sostegni, in considerazione del fatto che la crisi ha colpito tutte le attività produttive e applicarlo a chi aveva subito un calo del 30% degli incassi ed escludere a chi lo aveva subito del 29% lo abbiamo ritenuto iniquo”.

“Abbiamo invece stabilito che chi non è in regola con i pagamenti della Tari per gli anni pregressi non potrà usufruire dello sconto sulla tariffa del 2021, questo in linea con la politica di lotta all’evasione che è stata la stella polare sin dal nostro insediamento. Per potere usufruire di questa riduzione occorre presentare la domanda, disponibile sul sito del comune di Ladispoli, entro il 15 ottobre 2021“.
Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Ladispoli
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Ladispoli

Più informazioni su