Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Ultimata la manutenzione dei fossi a Palidoro, Maccarese e Cerveteri foto

Previsti, entro fine anno, interventi di manutenzione del Fosso Sanguinara e la pulizia del Collettore allacciante nel Comune di Santa Severa.

Fiumicino – “I lavori in amministrazione diretta garantiscono risparmi economici, presenza attiva sul territorio ed instaurano un rapporto virtuoso con i consorziati che dell’ente, dopo anni di commissariamento, hanno un’immagine perlopiù negativa e disillusa. Proprio sulla concretezza anche mediante l’immagine, di concerto con il Comitato ed il Consiglio, vogliamo continuare a lavorare con progetti che portino risultati immediati all’interno di una progettualità che guarda al futuro prossimo del Consorzio in modo più virtuoso”.

Ad affermarlo è il Presidente del Consorzio di Bonifica Litorale Nord, Niccolò Sacchetti, a seguito di un primo bilancio dello stato dell’arte dei lavori in amministrazione diretta partiti ad inizio anno per le aree consortili di ex Pratica di Mare e Maremma Etrusca, ricadenti nell’ambito del Programma di manutenzione ordinaria del Corsi d’acqua e di cui risulta ultimato oltre il 50% del programmato.

Dal mese di aprile sono iniziati i lavori, anch’essi in amministrazione diretta, del Servizio Pubblico di Manutenzione Tirreno (S.P.M., art. 35 legge regionale 53/98). Allo stato dell’arte attuale risultano ultimate le manutenzioni dei fossi Palidoro e Tre denari nel Comune di Città di Fiumicino e quella del Fosso Zambra nel Comune di Cerveteri, mediante interventi di sfalcio della vegetazione, spurgo dell’alveo e ripristino dell’efficienza del corso d’acqua. Sempre all’interno del SPM Tirreno sono previsti, entro fine anno, interventi di manutenzione del Fosso Sanguinara ricadente nel comune di Ladispoli e la pulizia del Collettore allacciante nel Comune di Santa Severa.

“Numeri alla mano – ha dichiarato il Direttore Generale del Consorzio di Bonifica Litorale Nord, Andrea Renna – abbiamo effettuato in amministrazione diretta ed in poco più di 6 mesi la manutenzione di oltre 50 chilometri di fossi, registrando, rispetto ai lavori di manutenzione effettuati (in appalto) negli anni scorsi, un anticipo di 3 mesi sulla consueta tabella di marcia. Queste – ha concluso il Direttore Renna – sono le risposte che auspicavamo, consapevoli che le risorse e gli sforzi messi in campo saranno propedeutici per la salute futura del Consorzio di Bonifica Litorale Nord”.

(Il Faro online)