Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Campionato nazionale di Beach Tennis: è un giovane di Fiumicino a conquistare il podio

Elia Emanuele Ammendola, giovane talento di Fiumicino, ha raggiunto il gradino più alto nella categoria under18

Fiumicino – Dal 01 al 04 luglio si sono svolti i Campionati Italiani Assoluti Under di beach tennis, organizzati dall’ASD VVBT sulle spiagge di Viareggio, sotto l’egida della Federazione Italiana Tennis. La manifestazione ha visto sfidarsi tanti giovani atleti provenienti dalle varie regioni italiane con l’obiettivo di conquistare e fregiarsi del tricolore della rispettiva categoria d’età.

Tra i tanti giocatori, si è contraddistinto l’atleta Elia Emanuele Ammendola, giovane talento di Fiumicino, allenato dai maestri Luca Garavini ed Alessandro Serantoni della Nuova Beach Tennis School di Roma, che nella categoria under18, raggiunge il gradino più alto, fregiandosi con il tricolore di Campione Italiano Assoluto di singolare 2021; il giovane di Fiumicino ha imposto il proprio gioco dominando di fatto il tabellone di singolare della maggiore categoria under, dove erano presenti i migliori e plurititolati giocatori nazionali, tra i quali anche il campione italiano di singolare assoluti 2020.

Soddisfazione anche nel doppio maschile under18, dove Ammendola è riuscito a raggiungere il podio, piazzandosi al terzo posto con il compagno Gabriele Gini di Grosseto. La conferma dell’ottimo trend di crescita di Ammendola arriva anche nel weekend appena concluso, nel quale il giovane ha trionfato vincendo il Trofeo Rive di Traiano Città di Terracina, insieme al compagno e pluricampione italiano e mondiale, Marco Garavini.

La manifestazione organizzata dal 9 al 11 luglio dall’ASD Amici dello Sport di Francesco Cascarini, presso RDT Summer Village di Terracina, sotto l’egida della Federazione Italiana Tennis, ha visto sfidarsi numerosi giocatori per aggiudicarsi il Trofeo patrocinato dal Comune di Terracina giunto alla sua 2^ edizione. Cornice finale dell’evento, Ammendola raggiunge il podio al 2° posto, perdendo la finale del singolare proprio contro l’avversario e compagno di doppio Marco Garavini.

(Il Faro online)