Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Ostia, abbattuti i pini di via Mar Rosso. De Donno: “Presenteremo un esposto”

Il capogruppo di Laboratorio Civico X: "Non ci spieghiamo i motivi di questa scelta, soprattutto ad agosto, mese non previsto per potature e abbattimenti"

Ostia – “Nessun cartello esplicativo e nessuna comunicazione: nulla, se non assistere alla morte di pini sani e robusti in piena stagione estiva. Ciò che sta accadendo non è solo è assurdo, ma va oltre ogni norma naturalistica”.

Così Franco De Donno, capogruppo di Laboratorio Civico X, ha commentato l’abbattimento dei pini di via Mar Rosso, a Ostia, avvenuto negli scorsi giorni. “Vogliamo sapere – spiega – se gli alberi in questione, a ridosso della Riserva Statale del Litorale Romano, rientrano in quelli che la legge 10/2013 all’art. 7 definisce come alberi monumentali, poiché insistono in una formazione boschiva ormai datata“.

“È inoltre da tenere presente che qualsiasi tipo di abbattimento di essenze arboree pubbliche necessita, sempre secondo la legge richiamata, di autorizzazione comunale”, aggiunge. “Non ci spieghiamo i motivi di questa scelta, soprattutto ad agosto, mese non previsto per potature e abbattimenti, in virtù della migrazione e nidificazione degli uccelli”.

“Abbiamo deciso – conclude De Donno – di presentare formale esposto a tutti gli organi competenti al fine di verificare cosa stia accadendo e di fermare ulteriori abbattimenti. I pini, in particolare, godono di ulteriori tutele giuridiche che non posso essere surclassate, se non per espliciti motivi di malattie e contagio delle essenze arboree che, al nostro occhio, non sono emerse”.
Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Ostia X Municipio
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Ostia X Municipio