Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Raggi: “Al via i lavori per la riqualificazione dell’ex Gil di Ostia” foto

"L'ex Gil da simbolo di degrado si trasformerà in simbolo di legalità".

Ostia – Al via ai lavori per la riqualificazione e il restauro conservativo dell’edificio ex Gil a Ostia. Grazie al progetto denominato ”De.Si.Re. – Decoro, Sicurezza, Resilienza nella periferia romana” sono stati investiti circa 7 milioni di euro per interventi che puntano a ricucire il tessuto urbano.

L’ex Gil da simbolo di degrado si trasformerà in simbolo di legalità. Un progetto importante che restituirà ai cittadini un edificio storico e un presidio sul territorio grazie alla nuova sede del Gruppo X della Polizia Locale di Roma Capitale, del Giudice di Pace di Ostia e dello Smart City Lab. Inoltre recupereremo oltre 1,2 milioni di euro di affitto passivo che potranno così essere investiti in opere sul territorio”, dichiara la sindaca di Roma Virginia Raggi.

Un progetto ambizioso e importante per i cittadini del X Municipio che lo aspettavano da tempo, ma soprattutto una sede prestigiosa per i nostri agenti della Polizia Locale”, aggiunge la presidente del X Municipio Giuliana Di Pillo.

Di Pillo e Ieva: “Da un luogo di degrado a cittadella della sicurezza”

“Stiamo trasformando l’ex Gil da un luogo di degrado e abbandono nella cittadella della sicurezza” affermano la Presidente Giuliana Di Pillo e il Vicepresidente del X Municipio Alessandro Ieva”

“Parliamo di 6.000 mq che ospiteranno la nuova sede della Polizia Locale X Mare, il Giudice di Pace e servizi Smart City. I cittadini romani, con il trasferimento della Polizia Locale all’ex GIL, smetteranno di pagare in tasse circa 1.2 milioni di euro all’anno di affitto passivo per una sede privata.

Siamo molto soddisfatti del lavoro che abbiamo portato avanti in questi anni e che vedrà nascere, entro 500 giorni con il recupero dell’ex GIL, un presidio di legalità sul nostro territorio”.

I lavori all’ex Gil

L’ex Gil è un immobile storico sul litorale di Ostia, costruito negli anni ’30 ed esempio di architettura razionalista, che da anni versava in stato di abbandono e degrado. Utilizzato dagli anni ’70 come scuola, dal luglio 2009 l’edificio è stato dichiarato  inagibile e di conseguenza chiuso. Le facciate esterne saranno  ripulite e sanate dal degrado, mentre gli spazi interni saranno coinvolti da un riordino in modo da renderli conformi al nuovo utilizzo, oltre alla messa a norma di tutte le componenti impiantistiche.

E’ un progetto di risanamento conservativo, manutenzione e messa a norma dell’immobile che ha come obiettivo l’accrescimento della sicurezza territoriale e del miglioramento e potenziamento delle prestazioni deiservizi di scala urbana.

Sarà inoltre realizzata una struttura di servizi finalizzati al supporto delle tecnologie della comunicazione, della mobilità, dell’ambiente, dell’efficienza energetica e della sicurezza oltre al ripristino delle aree verdi.

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Ostia X Municipio
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Ostia X Municipio