Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Latina, nasconde nel passeggino del suo bambino 200 euro di whisky e champagne rubati

L'intervento della Polizia che ha portato alla denuncia della donna nell'ambito dei controlli sul territorio intensificati nella settimana di Ferragosto

Il lungo fine settimana di Ferragosto comporta un notevole impegno da parte degli operatori della Polizia di Stato sotto il profilo della sicurezza, pubblica. In tale ottica, il Questore di Latina ha disposto l’intensificazione degli ordinari servizi di controllo del territorio, con il rafforzamento della vigilanza alle arterie stradali maggiormente trafficate a cura della Polizia Stradale, delle Volanti e delle pattuglie dei cinque Commissariati Distaccati di P.S., prestando attenzione, soprattutto nelle ore notturne, ai limiti di velocità, alla guida in stato di ebbrezza alcolica e sotto l’effetto di droghe.

Una particolare attenzione è stata rivolta alle località costiere caratterizzate da una notevole afflusso di turisti, anche con l’impiego di unità cinofile per una più incisiva azione di contrasto al fenomeno dello spaccio e consumo di sostanze stupefacenti tra i giovani. Controlli intensificati anche contro l’abusivismo commerciale e nelle zone della movida, nonché per verificare il rispetto delle vigenti misure di contenimento dell’emergenza epidemiologica da Covid-19, integrate dall’entrata in vigore del Green Pass.

Grazie al potenziamento delle pattuglie su strada, un equipaggio della Volante è tempestivamente intervenuto presso un supermercato di Latina, dove una cittadina straniera aveva occultato nel passeggino del figlioletto numerose bottiglie di whisky e champagne, per un valore di circa 200 euro. I beni trafugati sono stati restituiti, mentre la donna è stata denunciata alla Procura della Repubblica di Latina.

A Cori un equipaggio del Commissariato di Cisterna di Latina ha prestato ausilio ad una pattuglia dell’Arma dei Carabinieri intervenuta per contenere le intemperanze di un soggetto, in evidente stato di ebbrezza alcolica e già gravato dalla misura di prevenzione dell’Avviso Orale da parte del Questore di Latina; nei confronti dello stesso, su proposta del Comando Stazione Carabinieri di Cori, il Questore ha adottato il provvedimento del divieto di ritorno nel Comune di Cori per anni tre e rimpatrio con foglio di via obbligatorio nel Comune di residenza.

Il costante pattugliamento delle zone maggiormente sensibili di Latina ha permesso ai poliziotti della Volante in Via Corridoni di evitare che una lite tra cittadini extracomunitari potesse degenerare. Nella circostanza è stato identificato e soccorso un giovane della Guinea, che si era azzuffato con dei suoi coetanei originari del Marocco. Sono in corso indagini finalizzate ad identificare compiutamente tutti i contendenti.

Infine il rafforzato dispositivo di controllo del territorio ha consentito di rinvenire un’autovettura oggetto di furto, restituita al legittimo proprietario.

Per dovere di cronaca, e a tutela di chi è indagato, ricordiamo che un’accusa non equivale a una condanna, che le prove si formano in Tribunale e che l’ordinamento giudiziario italiano prevede comunque tre gradi di giudizio.

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Latina
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Latina