Seguici su

Cerca nel sito

Fiumicino, in cento a ballare senza mascherina al ristorante: multa e locale chiuso

I clienti sono stati sorpresi dai poliziotti, impegnati nei controlli di rito, in un'area esterna del locale in barba alle norme anti-Covid

Fiumicino – Continuano senza sosta i controlli finalizzati al contrasto della diffusione del Covid 19, da parte degli agenti della Polizia di Stato della Divisione Polizia Amministrativa e Sociale della Questura di Roma, diretta da Agnese Cedrone, di concerto con i commissariati di zona.

Nella serata di venerdì 27 agosto scorso, sono stati monitorati vari luoghi di divertimento della provincia romana, con controlli a tappeto. Uno di questi ha portato alla chiusura nel comune di Fiumicino di un noto ristorante.

Durante il controllo è emerso che circa 100 persone stavano ballando, pur essendo attualmente vietato dalla vigente normativa per il contrasto al Covid.

Tutti i presenti, senza rispettare le distanze e senza mascherine, ballavano in un’area esterna al ristorante appositamente adibita dal titolare, con impianto di diffusione di musica latino americana e con un’area dedicata alla somministrazione di bevande.

Per il proprietario è scattata quindi la sanzione amministrativa prevista dall’art. 5 del D.L. 22 aprile 2021 n. 52, per aver permesso l’attività di ballo, nonché l’immediata applicazione della sanzione accessoria della chiusura provvisoria della stessa attività per 5 giorni.