Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Ostia, in 400 a ballare sul lungomare senza mascherina: attività chiusa per 5 giorni

Titolare denunciato per "assenza delle autorizzazioni". Poi la multa per aver venduto cibo e bevande, anche in questo caso, senza autorizzazione

Ostia – Questa notte, verso l’una, a Ostia, nell’ambito di uno specifico servizio di controllo, la Polizia Locale di Roma Capitale e i Carabinieri della Stazione di Ostia sono intervenuti presso uno stabilimento balneare, sul lungomare Paolo Toscanelli, dove circa 400 persone stavano ballando con esecuzioni musicali con postazione dj. Uno dei titolari della società, affidataria dell’attività di somministrazione presso il suddetto stabilimento, è stato denunciato in stato di libertà, per violazione degli articoli 68-80 Tulps “esercizio di attività di pubblico intrattenimento e spettacolo in assenza delle autorizzazioni”.

Gli agenti della Polizia Locale e i Carabinieri di Ostia hanno inoltre disposto la chiusura per 5 giorni della predetta attività, avendo accertato il mancato distanziamento sociale ed il mancato utilizzo dei dispositivi di protezione delle vie aeree tra gli avventori e la mancata sospensione di attività di discoteca, in violazione delle norme di contenimento dell’emergenza epidemiologica.

Allo stesso rappresentante legale della predetta società è stata contestata la violazione amministrativa per la somministrazione di alimenti e bevande in assenza delle prescritta autorizzazione. In totale sono state elevate sanzioni amministrative per complessivi 6.800 euro.

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Ostia X Municipio
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Ostia X Municipio