Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Roma-Lido, Masi-Ghera-De Priamo (FdI): “Le stazioni di Ostia restino aperte e la Regione si attivi”

"Le navette sostitutive sicuramente insufficienti e strutturalmente inadeguate, costringeranno i pendolari di Ostia a viaggiare ammassati"

Ostia – “Ha del surreale la decisione di sopprimere ben tre fermate consecutive, tre stazioni che servono Ostia, proprio a partire dal giorno della riapertura delle scuole. Già fiaccata quotidianamente da inefficienza, disservizi, ritardi cronici e sovraffollamento, l’utenza della ferrovia Roma Lido con queste chiusure vede complicarsi di molto la propria giornata lavorativa e compromesso lo svolgimento delle attività personali”. Così in un comunicato Fabrizio Ghera capogruppo di Fdi alla Regione Lazio, Andrea De Priamo capogruppo di Fdi al Comune di Roma, Cristina Masi candidata alle elezioni per il Consiglio Comunale di Roma e consigliere di Fdi in X Municipio.

“Peggio della carenza dei treni la soluzione scelta da Atac, – spiegano – quella delle navette sostitutive sicuramente insufficienti e strutturalmente inadeguate, che costringerà i pendolari di Ostia a viaggiare ammassati con conseguente rischio di esposizione al contagio Covid19. Altri disagi saranno provocati sul fronte della viabilità del popoloso quadrante ostiense e suo circondario, già oberato di traffico veicolare privato che inevitabilmente incrementerà. Per sollecitare un intervento della Regione Lazio è stata presentata un’interrogazione al presidente Zingaretti e agli assessori competenti, affinché si attivino per assicurare la continuità del servizio ed evitare nell’immediato la chiusura delle tre stazioni ferroviarie”.
Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Ostia X Municipio
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Ostia X Municipio