Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Fiumicino, finti Ncc sorpresi a “procacciare” turisti in aeroporto: multe a raffica

I carabinieri hanno anche denunciato un uomo e una donna che avevano tentato di rubare cosmetici e tabacchi da un duty-free shop

Fiumicino – I Carabinieri della Compagnia Aeroporti di Roma, in occasione dei rientri dalle vacanze degli italiani, hanno intensificato le attività di controllo delle aree aperte al pubblico dell’Aeroporto Leonardo da Vinci di Fiumicino e della circolazione stradale in entrata, uscita e lungo i viali antistanti i Terminal.

Nel corso dei servizi predisposti negli ultimi giorni, nelle fasce orarie di maggior afflusso di passeggeri, i militari hanno sorpreso tre uomini, nei pressi dell’area arrivi, intenti a “procacciare” clienti per effettuare dei servizi di accompagnamento con conducente senza avere conseguito alcuna licenza. A loro carico sono state elevate tre sanzioni amministrative, in violazione dell’ordinanza Enac, di euro 2064 ognuna.

Inoltre, all’interno dell’aeroporto, i Carabinieri della Stazione di Fiumicino Aeroporto hanno denunciato due italiani, un uomo di 23 anni e una donna di 35, per tentato furto ai danni di un duty-free shop: entrambi avevano tentato si sottrarre articoli di cosmesi e tabacchi per un valore complessivo di euro 200. La refurtiva è stata recuperata e restituita all’avente diritto.

Per dovere di cronaca, e a tutela di chi è indagato, ricordiamo che un’accusa non equivale a una condanna, che le prove si formano in Tribunale e che l’ordinamento giudiziario italiano prevede comunque tre gradi di giudizio.

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Aeroporto
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Fiumicino