Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Ita-Alitalia, Bordoni: “Subito un confronto sul piano industriale”

"Bisogna fare degli interventi mirati che non penalizzino lo scalo romano di Fiumicino"

Roma – “Il Governo tra i tanti problemi che è tenuto ad affrontare non può mettere in secondo piano la vicenda dell’Alitalia. La nostra compagnia di bandiera destinata a trasformarsi in Ita dal prossimo 15 ottobre non può non tenere conto del destino di migliaia di lavoratori che debbono in qualche modo essere tutelati né può ridimensionarsi a un ruolo secondario rispetto alle altre grandi compagnie aeree internazionali”.

Così in una nota il consigliere capitolino della Lega Davide Bordoni candidato alle prossime elezioni amministrative, che conclude: “Bisogna fare degli interventi mirati che non penalizzino lo scalo romano di Fiumicino che è uno dei più importanti hub europei e mondiali alla luce dell’ingente traffico turistico e delle merci”.

(Il Faro online)