Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Fiumicino, Severini e D’Intino: “Degrado alla succursale del Da Vinci, il Comune intervenga” foto

La denuncia dei consiglieri: "Stamattina alla riapertura delle scuole gli studenti si sono trovati a dover camminare tra i rovi per poter accedere alle classi"

Fiumicino – “Come sempre il Comune si trova un passo indietro sulle necessità degli studenti che stamattina alla riapertura delle scuole si sono trovati a dover camminare tra i rovi per poter accedere alle classi”, lo affermano i consiglieri Roberto Severini e Vincenzo D’Intino.

“Questo succedeva alla succursale della scuola Leonardo Da Vinci. Tre classi sono state trasferite nel plesso distaccato e oltre il disagio del confinio in una sede distante (per motivi legittimi) hanno dovuto sopportare anche i problemi di decoro e mobilità. La questione è seria e di competenza dell’ufficio decoro urbano del Comune”.

“Come se non bastasse gli studenti per raggiungere le classi sono costretti ad un largo giro in mezzo al niente che sarebbe invece facilmente superabile se il Comune prendesse accordi con la Maccarese spa e facesse aprire l’altro cancello che divide la proprietà dal plesso scolastico, poiché quello già aperto è dall’altro lato del complesso. Una soluzione semplice e utile per tutti!”.

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Fiumicino
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Fiumicino