Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Referendum contro la caccia, raccolta firme anche online: ecco come funziona

Curcio: "Il Comitato Referendum Si aboliamo la caccia organizzerà in tutte le città banchetti raccolta firme, concerti, eventi culturali e sportivi"

Più informazioni su

Roma – “Dal 1 luglio a fine settembre parte la grande battaglia di civiltà del Comitato Sì aboliamo la caccia per raccogliere le 500mila firme in tutta Italia, necessarie per portare al voto i cittadini per abolire finalmente questa attività cruenta, violenta e sangiunaria”. Così in una nota il Presidente Tony Curcio.

“La caccia non è soltanto l’uccisione barbara di animali selvatici, che sono patrimonio indisponibile dello Stato – evidenzia l’Avvocato David Zanforlini – quindi appartengono a tutti noi”.

“E’ anche grande causa di inquinamento – sostiene Paolo Bernini del Direttivo – per i miliardi di pallini di piombo che ricadono sul terreno ed inquinano territori e false acquifere, insieme ai milioni di bossoli e cartucce abbandonati dai cacciatori”.

“Provoca un grande sperpero di denaro pubblico per decine di milioni di euro ogni anno – sottolinea Alice Delicati Responsabile Segretaria – per il ripopolamento degli animali selvatici acquistati all’estero, per i sussidi, contributi e regalie indirizzate alle federazioni venatorie”.

“Non c’è oggi la necessità di sopravvivere con la caccia – interviene Alessandra Mai responsabile Comunicazione – non tutti sanno che le federazioni sportive di tiro con l’arco, balestra, tiro al volo, carabina e pistola non ammettono cacciatori. Per cui alle olimpiadi non può partecipare nemmeno chi ha ucciso un solo animale”.

“Il Comitato Referendum Si aboliamo la caccia – conclude il Presidente Tony Curcio – organizzerà in tutte le città banchetti raccolta firme, concerti, eventi culturali e sportivi”.

La raccolta firme

Grazie al Comitato si può firmare anche online per richiedere il referendum per abolire la caccia su tutto il territorio nazionale.  Per firmare, il primo passaggio è l’acquisto del pacchetto firma. Il costo sarà di 1,22€ a firma tramite spid al link: https://www.referendumsiaboliamolacaccia.it/firma-digitale/

C’è la possibilità di sostenere la raccolta firme, attraverso la modalità Firma Sospesa, acquistando pacchetti firme da 5, 10, 20, 50, 100, 1000, 10000. Così facendo potranno aumentare i banchetti per la campagna referendaria, potendo raccogliere firme senza il bisogno di persone autorizzate a certificarle ad ogni banchetto. Il costo della firma è formato da 40 cent obbligatori per uso Spid, 35 cent per la piattaforma Paypal, 22 cent per il gestore della piattaforma e 22% di IVA. Si può firmare anche in Comune o nei banchetti.

(Il Faro online)

Più informazioni su