Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Roma Termini, una nuova piazza dei Cinquecento per il Giubileo del 2025

Gruppo Fs e Roma Capitale presentano l'esito del concorso di riqualificazione dell'area di Termini. Raggi: "Vogliamo inaugurala per il GIubileo"

Roma – Gruppo Fs e Roma Capitale hanno presentato i progetti che si sono classificati ai primi cinque posti della graduatoria del concorso di progettazione per la riqualificazione urbanistica e funzionale del nodo di Termini e di Piazza dei Cinquecento, bandito a dicembre 2020 dal Gruppo FS Italiane – con le sue società Grandi Stazioni Rail, FS Sistemi Urbani e Rete Ferroviaria Italiana – insieme a Roma Capitale e con il supporto tecnico dell’Ordine degli Architetti di Roma e Provincia.

Sede dell’evento, il padiglione del Mattatoio di Roma, dove, dal 6 settembre, è allestita la mostra fotografica Parallel Lines di Luigi Filetici, una ricerca visiva sui principali scali ferroviari della Capitale. “Vogliamo aprire e rendere fruibile la nuova piazza entro il giubileo del 2025“, ha annunciato la sindaca di Roma Virginia Raggi intervenendo alla presentazione al padiglione dell’ex Mattatoio nella Capitale. “La nostra visione ha puntato ad esaltare la rigenerazione come il cuore fondante della trasformazione di Roma in città del futuro“, luogo dove “non si consumano territori ma ci si riappropria degli spazi dimenticati”, “in un processo di trasformazione che riduce le diseguaglianze”. Piazza dei Cinquecento “dall’iniziale assetto del 1950 non è mai stata riorganizzata” ed ha subito sviluppi senza un disegno organico. “In questi anni – ha ricordato la Raggi – abbiamo fatto un grande lavoro di rigenerazione della città partendo dai nodi di mobilità, nodi ferroviari e piano urbano della mobilità sostenibile. Una città che si trasforma intorno alla mobilità è una città che diventa finalmente a misura del cittadino”.

I maggiori obiettivi del concorso sono il conseguimento della piena integrazione della stazione Termini nel contesto urbano riqualificando lo spazio pubblico, la trasformazione della stazione in un efficiente hub della mobilità integrata in coerenza con gli indirizzi del Pums, la creazione di connessioni ciclopedonali sicure e continue e la razionalizzazione delle linee del Trasporto pubblico locale ottimizzandone la presenza sulla Piazza.

Il Faro online –Clicca qui per leggere tutte le notizie di Roma Città Metropolitana
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram sulle notizie dall’Italia e dal mondo