Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Fiumicino, recuperato il peschereccio Maria: svelato il giallo dell’affondamento

L'imbarcazione è stata riportata a galla e a breve sarà trasferita in un cantiere navale

Fiumicino – Si sono concluse le operazioni di ripristino del galleggiamento del peschereccio Maria, affondato nelle scorse ore nel Porto Canale di Fiumicino (leggi qui). Le verifiche effettuate all’interno dell’unità e all’esterno dello scafo, fanno sapere dalla Capitaneria di Porto di Roma-Fiumicino, “hanno accertato la presenza di una falla delle dimensioni di circa 20 centimetri sotto la linea di galleggiamento“.

Nessuna traccia di danni è stata accertata all’interno del locale macchine“, spiegano i militari della Guardia Costiera precisando che “dal quadro complessivo emerge come causa plausibile l’ipotesi di un evento accidentale legato ad un urto in banchina“.

“La ditta specializzata in operazioni subacquee – concludono dal Comando di viale Traiano – ha effettuato una chiusura temporanea della falla che ha permesso il ritorno in galleggiamento del mezzo in vista del trasferimento presso un cantiere locale. L’autorità marittima curerà la prosecuzione dell’attività amministrativa di competenza”.

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Fiumicino
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Fiumicino