Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Roma, ristorante con alimenti privi di tracciabilità: sequestrati 120 chili di carne foto

Nell'ambito dei controlli sono stati multati anche bar e affittacamere per le irregolarità riscontrate

Roma – Nel corso di una straordinaria attività di controllo nel quartiere “Esquilino”, finalizzato alla prevenzione e al contrasto di reati in generale, i Carabinieri della Compagnia Roma-Piazza Dante, del Nucleo Radiomobile, del Nucleo Cinofili di “Santa Maria di Galeria” e del NAS di Roma hanno controllato: un bar nei pressi di via Principe Amedeo, sanzionandolo per un importo di 2mila  euro, a causa della mancata attivazione delle procedure di autocontrollo (haccp); un ristorante nelle vicinanze di piazza Vittorio, sanzionato per un importo di 4mila e 500 euro, oltre per la mancata attivazione delle procedure di autocontrollo (haccp), anche per la mancata tracciabilità dei prodotti alimentari stoccati, sequestrando contestualmente 120 chili di carne con conseguente segnalazione alla competente Asl RM2.

Sono state inoltre controllati due affittacamere per aver predisposto le camere con un numero maggiore di letti rispetto alla capacità ricettiva autorizzata, elevando nel complesso una sanzione per un importo di 7mila e 300 euro. Nel corso della medesima attività sono state complessivamente controllate 255 persone di cui 25 con precedenti; controllati 48 veicoli e segnalate 5 persone al Prefetto perché trovate in possesso di modiche quantità di stupefacenti.

 

Il Faro online –Clicca qui per leggere tutte le notizie di Roma Città Metropolitana
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram sulle notizie dall’Italia e dal mondo