Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Europa – resto del mondo: al Laver Cup di tennis Berrettini avanza nel torneo

Quarta edizione della competizione. Roger Federer assente, ma presente in tribuna

Casper Ruud, Matteo Berrettini e Andrey Rublev hanno regalato all’Europa i primi tre punti contro il resto del mondo, che ha poi ridotto lo svantaggio grazie al doppio, nella prima giornata della Laver Cup.

E’ stato un inizio quasi perfetto quello degli Europei, sotto gli occhi di Roger Federer, reduce da un terzo intervento al ginocchio e la cui stagione è finita, ma che ha voluto essere presente in tribuna, per la 4a edizione di questo torneo del quale è uno dei promotori.

Seduto accanto a colui che ha prestato il proprio nome all’evento, il leggendario Rod Laver – l’ultimo ad aver conquistato un Grande Slam (1969), visto che Novak Djokovic, assente in Massachusetts, non è riuscito a fare altrettanto nella finale dello scorso US Open – lo svizzero ha visto brillare i suoi partner del Vecchio Continente.

Berrettini (n.7 del ranking mondiale) ha vinto un match molto combattuto – 6-7 (3/7) 7-5, 10-8 in due ore e 51 minuti – contro il canadese Félix Auger-Aliassime (n.11). A seguire Rublev (n.5) ha avuto la meglio sull’argentino Diego Schwartzman (n.15) con il punteggio di 4-6, 6-3, 11-9. Quindi Casper Ruud (n.10) ha battuto 6-3, 7-6 (7/4) l’americano Reilly Opelka (n.19). Nella seduta notturna, la coppia americano-canadese John Isner/Denis Shapovalov ha sconfitto quella composta dal tedesco Alexander Zverev e Berrettini, vincendo 4-6, 7-6 (7/2), 10-1. Oggi in programma altre quattro partite, ogni vittoria varrà due punti. (Ansa)

(foto@FederazioneItalianaTennis/Facebook)

Clicca qui per leggere tutte le notizie di Sport
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Sport