Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Aggiudicata la gara d’appalto, 3 milioni di euro per “Alfredo Aspri” di Fondi foto

Tutte le opere in arrivo per rendere più funzionali e sicure le scuole della città

Fondi – Sarà il Consorzio Innova di Bologna, che si è aggiudicato la gara d’appalto la scorsa settimana, ad effettuare i lavori di adeguamento sismico, messa in sicurezza ed efficientamento energetico dell’edificio scolastico “Alfredo Aspri” di Fondi. Si tratta di un progetto ambizioso che coniuga la tutela della struttura, esempio locale di architettura razionalista risalente agli anni 1935-1938, con le esigenze degli alunni, la sicurezza della popolazione studentesca e le politiche di contenimento dei consumi.

I lavori, per un importo di oltre 3 milioni di euro, saranno organizzati in maniera tale da non incidere negativamente sul regolare svolgimento delle lezioni e, a intervento ultimato, garantiranno alla città un plesso più moderno, funzionale e confortevole.

Climatizzazione, miglioramento sismico, adeguamenti strutturali, restyling dell’impianto elettrico, realizzazione di un cappotto termico, tinteggiatura, sostituzione degli infissi, impiantistica antincendio,  verde pubblico ed eliminazione delle barriere architettoniche sono alcuni dei capitoli previsti nel progetto definitivo, pensato per rispondere alle esigenze dei 1200 studenti, nel rispetto delle normative vigenti in materia di edilizia scolastica ed efficientamento energetico degli edifici pubblici.

“L’intervento – spiegano il sindaco di Fondi Beniamino Maschietto e l’assessore ai Lavori Pubblici Antonio Ciccarelli – è il primo di una lunga serie in materia di edilizia scolastica. Come illustrato in più occasioni dal presidente di commissione Mariano Di Vito, sono molteplici i lavori inseriti nel programma triennale delle opere pubbliche volti a migliorare le scuole della nostra città. Partiremo dalla struttura più grande e antica per poi proseguire con un serrato calendario che prevede ambiziose opere a beneficio della scuola dell’infanzia Maria Pia di Savoia, dell’istituto Garibaldi e del plesso Salto Covino.

Un sentito ringraziamento ai funzionari che hanno seguito meticolosamente tutte le fasi della gara d’appalto e al dirigente di settore, l’architetto Giorgio Maggi, che si è insediato da pochi mesi e che, lavorando con dedizione e professionalità, sta già portando a risultati importanti. Tra i tanti progetti che finalmente stanno vedendo la luce anche gli appalti per il ripristino della rete stradale e dell’illuminazione pubblica che ci consentiranno di effettuare in maniera più celere piccoli e grandi lavori di ordinaria manutenzione”.

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Fondi
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Fondi