Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Elezioni comunali 2021: i documenti che servono per votare

Per votare non sarà necessario esibire il green pass, ma bisognerà comunque rispettare tutte le norme anti-Covid

Roma – Domenica 3 e lunedì 4 ottobre più di 12 milioni di italiani andranno alle urne per eleggere il loro nuovo sindaco: saranno 1349, infatti, i comuni che voteranno alle elezioni amministrative 2021 (leggi qui).

I documenti necessari

Per essere ammessi al voto (leggi qui come è possibile esprimerlo) è indispensabile per l’elettore, presentarsi al seggio (leggi qui gli orari in cui saranno aperti) con i seguenti documenti:

  • la tessera elettorale personale;
  • un documento di riconoscimento: carta d’identità cartacea/elettronica o altro documento di identificazione (con fotografia) rilasciato da una Pubblica Amministrazione.

E’ ammessa la possibilità di identificazione al seggio anche mediante presentazione della ricevuta per la richiesta di carta d’identità elettronica (CIE).

In mancanza di un idoneo documento, l’identificazione può avvenire anche attraverso:

  • uno dei componenti del seggio che conosca personalmente l’elettore;
  • altro elettore del comune (con documento valido), che ne attesti l’identità.

E il green pass?

Per votare non sarà necessario esibire il green pass. Dovranno essere rispettate, però, tutte le misure di sicurezza anti-Covid: bisognerà indossare la mascherina, mantenere il distanziamento sociale e igienizzarsi le mani.

(Il Faro online)