Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Terrore ad Acilia, prima la rapinano in casa e poi la violentano in tre

A soccorrere la vittima il suo coinquilino che, rientrato a casa dopo alcune ore, ha allertato le autorità

Più informazioni su

Ostia – L’hanno immobilizzata sotto la minaccia di una pistola e poi, dopo averla rapinata, l’hanno violentata in tre. E’ successo la scorsa settimana ad Acilia, nell’entroterra del Municipio X.

Dopo aver rubato i contanti presenti nell’abitazione, i tre malviventi – due trentenni ed un 46enne, tutti residenti nella zona dei Castelli Romani –  hanno infatti malmenato e costretto la donna, una 48enne di origini straniere, ad un rapporto sessuale, e poi si sono dati alla fuga.

A soccorrere la vittima, il suo coinquilino che, rientrato a casa dopo alcune ore, ha allertato le autorità. La donna è stata quindi trasportata all’ospedale Grassi di Ostia, dove è stata medicata e dimessa con una prognosi di 20 giorni.

Le indagini avviate immediatamente dai carabinieri di Ostia hanno consentito, grazie ad un’accurata attività di sopralluogo e a dettagliati accertamenti tecnici, di risalire ai malviventi, che sono stati sottoposti a fermo di indiziato per rapina a mano armata, violenza sessuale di gruppo, lesioni personali e porto abusivo di armi.

Per dovere di cronaca, e a tutela di chi è indagato, ricordiamo che un’accusa non equivale a una condanna, che le prove si formano in Tribunale e che l’ordinamento giudiziario italiano prevede comunque tre gradi di giudizio.

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Ostia X Municipio
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Ostia X Municipio

Più informazioni su