Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Roma, caos in centro: 10mila in piazza contro il Green pass. Tensioni con la Polizia

“Libertà… Libertà” le grida nel centro della Capitale. Quella di oggi è la dodicesima manifestazione di protesta contro la certificazione verde

Roma – Dalle 15 di oggi s’è scatenato l’inferno in Piazza del Popolo. In 10mila si sono radunati per protestare contro il Green pass. Le forze dell’ordine stanno lavorando per disperdere la folla anche servendosi di cariche. Ne sono nati tafferugli tra agenti e manifestanti.

Ma la protesta è proseguita. “Libertà… Libertà” hanno gridato per le strade del centro. Altri invece hanno chiesto: “Le dimissioni di Draghi e Mattarella”.

E’ stato il caos con tanto di lancio di petardi e bombe carte e finanche oggetti contro i poliziotti, il blocco del traffico in piazzale Flaminio e, come se non bastasse, alcuni si sono introdotti nella sede della Cgil di Roma.

Difficile disperdere la folla. I presenti per quanto divisi in vari gruppi hanno proseguito nella loro protesta, chi a Villa Borghese, chi diretto a Palazzo Chigi. Una “ribellione” al certificato verde difficile da gestire per le forze dell’ordine.

Sembra infatti che sia tuttora in corso nelle strade del centro della Capitale e che alla protesta si siano aggregati anche esponenti di Forza Nuova, mentre alla Bocca della Verità è in corso un’altra manifestazione, sempre contro il Green pass, organizzata da Forza del Popolo. Quella di oggi è la dodicesima manifestazione contro la certificazione verde.

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Roma Città Metropolitana
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram sulle notizie dall’Italia e dal mondo